Oltre 2 milioni di euro dai beni messi all’asta da Valore Città

Ammonta a 2 milioni e 369mila euro l’importo prodotto dalle vendite ed aggiudicazioni di beni degli effettuate nel primi quattro mesi del 2012 da Valore Città

Ammonta a 2 milioni e 369mila euro l’importo prodotto dalle vendite ed aggiudicazioni di beni degli effettuate nel primi quattro mesi del 2012 da Valore Città, la società costituita dal Comune di Cesena nel 2008 per occuparsi della vendita e della valorizzazione del suo patrimonio immobiliare. “Si tratta di un risultato molto positivo", commentano il Sindaco Paolo Lucchi e il Vicesindaco, titolare della delega al Patrimonio, Carlo Battistini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In particolare, continuano il Lucchi e Battistini, "se si tiene conto del difficile contesto economico di questo periodo e dei problemi che affliggono, in particolare, il settore immobiliare. Non a caso, in occasioni precedenti, non si era riusciti a ottenere lo stesso esito. Per quanto riguarda i conti comunali, le alienazioni di immobili rappresentano già da tempo una delle strade intraprese per finanziare opere e progetti che, altrimenti, faticherebbero a decollare”.

Nello specifico, oltre due milioni di euro sono arrivati dall’asta più recente, svoltasi lo scorso 12 aprile. In quell’occasione sono stati aggiudicati il podere Ruffio II con fabbricato rurale (per l'importo di  410.451 euro, contro una base d’asta di 360.451 euro), il supermercato Villa Chiaviche (per l'importo di  1.400.001 euro, contro una base d’asta di 950.000 euro), e la farmacia Villarco (per l'importo di 236.500 euro, contro una base d’asta di 220.000 euro).

Le prossime aste pubbliche sono previste nei mesi di maggio e giugno e riguarderanno, fra gli altri, i seguenti immobili: ex scuola elementare di Ponte Cucco, terreno agricolo di 4.875 mq a Bagnile, Supermercato Oltresavio di via Belletti e la Farmacia di Corso Comandini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata in città, azzecca la combinazione esatta: vince un milione con un euro

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di casi nel Cesenate: la mappa dei nuovi contagi

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

  • Violento scontro frontale sulla via Emilia, l'auto finisce nel fosso e traffico in tilt

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento