Influenza, l'11 novembre al via la campagna di vaccinazione

Il Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Ausl di Cesena richiama l’attenzione sull’importanza della vaccinazione come strumento di prevenzione e tutela della salute pubblica

In linea con il trend nazionale anche nel nostro territorio la copertura vaccinale contro l’influenza è in calo. Ecco perché, in vista dell’avvio l’11 novembre prossimo della campagna regionale di vaccinazione antinfluenzale, il Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Ausl di Cesena richiama l’attenzione sull’importanza della vaccinazione come strumento di prevenzione e tutela della salute pubblica. La vaccinazione, infatti, rappresenta un mezzo sicuro ed efficace per prevenire l’influenza e ridurne le complicanze, soprattutto per le categorie di persone più fragili.

Quelle per le quali il vaccino è gratuito e fondamentale per evitare ricoveri e complicazioni anche mortali. “Le campagne vaccinali antinfluenzali realizzate fino al 2009 – spiega la dottoressa Barbara Bondi, medico del Dipartimento di Sanità Pubblica –hanno raggiunto ottimi risultati, sia in termini di persone vaccinate che di protezione della popolazione anziana. Al contrario, le campagne degli ultimi anni hanno dato un esito inferiore all’atteso, così come accaduto in molte altre Ausl. In particolare, la copertura delle persone con età uguale o superiore  a 65 anni, ottenuta nella campagna 2012-2013, è peggiorata rispetto all’anno precedente (52,6% contro 64%%).

“Un dato che preoccupa – precisa la dottoressa Bondi - è la diminuzione proprio nelle categorie oggetto prioritario della campagna ovvero i soggetti a rischio per patologia con età inferiore ai 65 anni: nella scorsa campagna di vaccinazione antinfluenzale la copertura è stata del 32% rispetto al 48% del 2011. Ciò potrebbe comportare un aumento dei casi di ricovero e gravi conseguenze per la salute in questa fascia di popolazione”.

Nel nostro territorio la campagna di vaccinazione è organizzata ogni anno dal Dipartimento di Sanità Pubblica, in collaborazione con i Medici di Medicina Generale dei 15 comuni del comprensorio. La vaccinazione è consigliata e gratuita per le persone con più di 65 anni, adulti e bambini con malattie croniche, donne in gravidanza, persone impegnate in attività assistenziale (operatori sanitari), adibite a servizi essenziali per la comunità (ad esempio scuola, forze dell’ordine, polizia municipale, vigili del fuoco, trasporti, poste, servizi pubblici essenziali); persone che esercitano attività in contatto con animali (allevatori, veterinari, macellatori).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Anche chi non rientra nelle fasce a rischio può sottoporsi a vaccinazione antinfluenzale: in questo caso il vaccino andrà acquistato in farmacia su prescrizione medica e la somministrazione andrà pagata direttamente al professionista che la esegue. “Vaccinarsi ogni anno  – conclude Bondi  - è importante. I virus influenzali tendono a mutare spesso. Ed è proprio per questo che la composizione del vaccino viene aggiornata annualmente dall’Organizzazione Mondiale della Sanità”. Quest’anno, inoltre, per aumentare l’adesione alla vaccinazione il Dipartimento di Sanità Pubblica amplierà gli orari di apertura delle sedi principali degli ambulatori dove i cittadini potranno rivolgersi per effettuare il vaccino a partire dall’11 novembre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento