Cronaca Cesenatico

Bunga Bunga romagnolo. Nella rete finisce "l'uomo chiave"

L'ipotesi che ha portato alla denuncia del cesenate è quella che vede l'uomo nel ruolo di cerniera tra i due mondi. Quello degli affari e quello della prostituzione

Il nuovo personaggio ad essere iscritto nel cast del Bunga Bunga in salsa romagnola è “l'uomo chiave”. Requisiti richiesti: 66enne, pensionato, ex dipendente della autostrade, cesenate. Ruolo: collante tra chi ha necessità di allietare cene d'affari e chi propone escort per dopocena piccanti. L'operazione Damaris ha tutti gli elementi della telenovela. Infatti non mancano i colpi di scena e gli elementi che, di giorno in giorno, arricchiscono una trama avvincente e complicata.

Gli agenti della Squadra Mobile lo hanno individuato e atteso al suo rientro in Italia perchè quando è scattata l'operazione, l'uomo si trovava all'estero. Al momento è denunciato a piede libero per reclutamento di prostitute. Gli è stato notificato l'avviso di garanzie, che lo mette al corrente di indagini sul suo conto, e sono partiti i sequestri.

Si parla di 35mila euro in contanti contenuti in una cassetta di sicurezza in una banca di Cesena; non è detto che siano i proventi dell'attività per cui è denunciato, ma agli investigatori sono risultati sospetti. Anche perchè il 65enne non ne avrebbe giustificato la provenienza. Gli agenti hanno perquisito anche una barca attraccata a Cervia di proprietà del pensionato. Questo perché tra le location dei festini c'era anche una imbarcazione che veniva attraccata al largo.

L'ipotesi che ha portato alla denuncia del cesenate è quella che vede l'uomo nel ruolo di cerniera tra i due mondi. Quello degli affari e quello della prostituzione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bunga Bunga romagnolo. Nella rete finisce "l'uomo chiave"
CesenaToday è in caricamento