Lunedì, 22 Luglio 2024
Cronaca

Overdose di risate al Verdi con Paolo Migone e Rocco Gigolò

Il re del grottesco è andato in scena al Teatro Verdi giovedì sera ed è stato divertimento puro. Paolo Migone è partito dal proprio cavallo di battaglia: "Sono quindici anni che parlo male delle donne e mi sono pure sposato"

Il re del grottesco è andato in scena al Teatro Verdi giovedì sera ed è stato divertimento puro. Paolo Migone è partito dal proprio cavallo di battaglia: “Sono quindici anni che parlo male delle donne e mi sono pure sposato” ha detto subito per strappare un sorriso alla folta platea.

Ha poi proseguito scimmiottando il fratello che era il preferito dai genitori con un pizzico di satira quando ha parlato di politica con fare pungente. Quanto basta per far ridere il pubblico, ma al contempo farlo riflettere. “I politici sono come i moon boot: uguali sia a destra che a sinistra”.

Paolo Migone al Verdi

A intervalli irregolari si sono presentate le irruzioni di Rocco gigolò che, giocando sulla sua scarsa altezza si è fatto propaganda per accalappiare il gentil sesso. “Donne mi potete affittare per i compleanni... esco dalla crostata!”. Ma il vero proprietario del palcoscenico era Migone che ha dosato alla perfezione tempi comici, postura e voce raccontando quelle che – assicura- sono storie vere diordinaria follia domestica.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Overdose di risate al Verdi con Paolo Migone e Rocco Gigolò
CesenaToday è in caricamento