rotate-mobile
Cronaca Quartiere Valle Savio / Via Tessello

Gestione delle strade vicinali: nasce il consorzio “Rocca di Tessello”

Sta per nascere il consorzio stradale “Rocca di Tessello”, il primo a costituirsi sulla base delle linee guida adottate dal Comune nell’autunno scorso per la gestione delle strade vicinali

Sta per nascere il consorzio stradale “Rocca di Tessello”, il primo a costituirsi sulla base delle linee guida adottate dal Comune nell’autunno scorso per la gestione delle strade vicinali. Nei giorni scorsi la Giunta ha preso atto della richiesta di costituzione inoltrata dai frontisti della strada (che è una trasversale di via Tessello) ed ha approvato la relativa documentazione. Ora gli elaborati saranno depositati all’ufficio Manutenzione Strade del Comune per 15 giorni, in modo da poter essere visionati e permettere l’eventuale presentazione di osservazioni (nei 15 giorni successivi).

L’ultima tappa del percorso sarà l’approvazione definitiva da parte del Consiglio Comunale. E mentre il consorzio della via Rocca di Tessello è ormai in vista del traguardo finale, sono in corso altre tre istruttorie – avviate dalle richieste dei cittadini - relative alla via Rubicone (a Ponte Pietra), alle vie Dirindona e Lana e alla via Bel Pavone. “Attribuiamo grande importanza alla nascita di questo nuovo consorzio stradale – sottolineano il sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore ai Lavori Pubblici Maura Miserocchi -, perché i consorzi stradali sono lo strumento su cui abbiamo puntato per continuare a garantire l’adeguata manutenzione delle vicinali ad uso pubblico. Si tratta di un tema non trascurabile, dal momento che queste strade si sviluppano complessivamente per 293 km di lunghezza e rappresentano circa un terzo dell’intera rete viaria cesenate. Mantenerle in efficienza, quindi, significa preservare l’integrità di una fetta significativa del sistema di collegamenti sul territorio comunale".

Continuano Lucchi e Miserocchi: "Per i frontisti, inoltre, l’adesione a un consorzio si rivela la scelta più comoda e conveniente, perché così è il consorzio a programmare e svolgere gli interventi di manutenzione (il recupero dei tratti ammalorati, lo sfalcio dei fossi, ecc.), ma anche a organizzare il servizio di sgombero neve in caso di necessità e a garantire la copertura assicurativa in caso di incidenti lungo la strada. Finora, però, solo un quarto delle strade vicinali risultava consorziato, e proprio per favorire lo sviluppo di questa forma associativa abbiamo previsti particolari incentivi, primo fra tutti il supporto economico da parte del Comune, che assicura la copertura del 50% delle spese sostenute per la manutenzione delle strade vicinali consorziate”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gestione delle strade vicinali: nasce il consorzio “Rocca di Tessello”

CesenaToday è in caricamento