Neo papà picchiato all'ospedale: tre denunce per la spedizione punitiva

Gli agenti del Commissariato di Polizia di Cesena hanno nel frattempo avviato le indagini del caso, acquisendo le testimonianze dei familiari del ragazzo e del personale sanitario presente

Venne picchiato da alcuni cittadini di nazionalità marocchina all'interno dell'ospedale "Maurizio Bufalini" di Cesena. Gli agenti del locale Commissariato di Polizia hanno denunciato i responsabili dell'aggressione commessa lo scorso 28 ottobre ai danni di un giovane neo papà. Si tratta di una 33enne, del fratello 26enne e di un familiare 57enne, che dovranno rispondere dell'accusa di lesioni personali e ingiurie.

Tutto era nato da una banale discussione. Mentre il malcapitato si trovava insieme alla moglie e ad alcuni familiari, si presentò la 33enne, che voleva accompagnare il figlio nel bagno per fare pipì. Il ragazzo spiegò alla straniera che le camere del reparto di ostetricia sono dotate di bagni per motivi di privacy e che nei corridoi ci sono i servizi destinati per i visitatori. A quel punto la magrebina aveva cominciato ad inveire, per poi abbandonare la camera.

Ma il peggio doveva ancora arrivare. Quando il ragazzo uscì dalla stanza per prendere una bevanda da un distributore automatico nel corridoio venne avvicinato dal fratello della donna e da un familiare. L'individuo aveva accusato il neo papà di aver alzato le mani contro la sorella, invitandolo ad uscire per regolare i conti. Successivamente venne attaccato al muro e picchiato. L'intervento di un'infermeria aveva evitato guai peggiori. Il malcapitato riportò lesioni giudicate guaribili in 20 giorni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli agenti del Commissariato di Polizia di Cesena hanno nel frattempo avviato le indagini del caso, acquisendo le testimonianze dei familiari del ragazzo e del personale sanitario presente. Attraverso gli ultimi accertamenti sono state formalizzate le denunce per gli aggressori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento