Nuovi lampeggianti per render più sicuri gli incroci

Lampeggianti per rendere più evidenti gli incroci e nuovi limiti di velocità in base al tipo di strada e all’ampiezza della carreggiata: questi gli interventi avviati nei giorni scorsi dal Comune

Lampeggianti per rendere più evidenti gli incroci e nuovi limiti di velocità in base al tipo di strada e all’ampiezza della carreggiata: questi gli interventi avviati nei giorni scorsi dal Comune per rendere più sicura la rete viaria all’interno della centuriazione romana. Le opere rientrano nell’ambito del più ampio Piano della velocità sulla rete stradale comunale dei centri abitati e delle strade extraurbane, varato nel 2010 per un importo complessivo di 600.000 euro, di cui 360.000 finanziati dal Ministero.

“La rete viaria all’interno della centuriazione – sottolineano il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore alla Mobilità Maura Miserocchi –  è costituita soprattutto da lunghi rettilinei che corrono lungo la pianura intersecandosi fra loro. Ma proprio queste caratteristiche, che invitano alla velocità, rendono gli incroci poco visibili e quindi più pericolosi, specialmente nelle ore notturne. Un altro elemento di criticità è, inoltre, rappresentato dal fatto che le gran parte delle strade di questa zona hanno un’ampiezza molto limitata. E’ evidente che in queste condizioni il transito è meno sicuro, soprattutto quando si incrociano due veicoli. La conseguenza è che in questa zona si registra una concentrazione di incidenti più alta rispetto al resto del sistema viario extraurbano. Il programma di interventi che si sta attuando in questi giorni mira appunto a prevenire le situazioni di pericolo, limitando la velocità e rendendo più visibili gli incroci”.

Nel dettaglio, in prossimità degli incroci saranno installati lampeggianti di preavviso, dotati di sensori per attivarsi quando un veicolo è a 500 metri di distanza. Lampeggianti saranno utilizzati anche sugli incroci stessi per segnalare l’obbligo di dare la precedenza. Si procederà, inoltre, istituire e segnalare su ogni strada limiti di velocità adeguati all’ampiezza della carreggiata: in particolare, per le strade più strette non si potrà andare oltre i 50 km orari, mentre sulle altre la velocità consentita sarà di 70 km orari.

Il piano di lavoro è partito da via San Giorgio, dove è stato istituito il limite dei 70 km orari nei tratti extraurbani (finora la velocità consentita era di 90 km all’ora) e sono stati installati i primi lampeggianti in corrispondenza degli incroci. Il programma, che sarà completato nel giro di tre mesi, proseguirà sulle altre principali strade della centuriazione fra cui via Violone di Gattolino, via Mariana, via Melona, via Montaletto.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Prezzi delle case vacanza, Cesenatico sul podio. Come il Covid influenza il mercato immobiliare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento