Sgominata baby gang con la passione per i furti

Alle ore quattro circa di oggi, martedì 12 giugno 2012, la Polizia si è recata in via Savio presso il bar "Africo" rispondendo ad una segnalazione per furto

Alle ore quattro circa di oggi, martedì 12 giugno 2012, la Polizia si è recata in via Savio presso il bar "Africo" rispondendo ad una segnalazione per furto. Due giovani avrebbero rotto un vetro di una finestra del laboratorio dell'esercizio. Uno di loro, quello con la carnagione scura, si era introdotto all’interno. Il secondo faceva da palo fuori dal locale impugnando un lungo bastone.

E proprio lui è stato subito avvistato dagli agenti del Commissariato e alla vista della volante, ha gettato il bastone a terra dandosi alla fuga in via San Mauro. Ma dopo un breve inseguimento il ragazzo è stato bloccato, mentre il secondo agente ha fermato quello che si era introdotto dentro Africo.

Dalla perquisizione degli indumenti sono spuntate due torce di piccole dimensioni nascoste nel giubbotto. Sotto la finestra del laboratorio veniva rinvenuto un martelletto frangi vetro in plastica e metallo, con accanto la zanzariera divelta e gettata a terra. Il locale dispone di un sistema di allarme con sirena acustica, ma secondo gli inquirenti, i due l'avevano occlusa con del nastro isolante di colore nero al fine di eliminare eventuali suoni.

Il maggiorenne ha 22 anni, è un nigeriano in Italia senza fissa dimora. E' stato arrestato per il reato di tentato furto aggravato in concorso aggravato dal fatto di essere stato commesso con la presenza di un minore, ma già conosciuto per reati della stessa indole e colpito dal Provvedimento di allontanamento dal Territorio Nazionale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella tarda mattinata si è celebrata la convalida dell’arresto presso il Tribunale di Cesena nel corso della quale, la difesa ha chiesto i termini a difesa, ed il Giudice ha disposto la Misura Cautelare in Carcere fino all’udienza del 20 giugno. Il complice ha 17 anni è bulgaro, e è stato denunciato a piede libero alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Bologna ed affidato ai genitori.

La segnalazione e il tempestivo intervento della volante che si è portata immediatamente sul posto riuscendo a bloccare entrambi i giovani, hanno fatto sì che il furto non venisse consumato interamente. Gli arresti di questi ultimi due giorni, evidenziano che l’attività di prevenzione posta in essere dal Commissariato nella lotta ai reati contro il patrimonio è alta e sempre più efficace grazie anche alle segnalazioni che giungono con encomiabile senso civico da parte della cittadinanza.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata in città, azzecca la combinazione esatta: vince un milione con un euro

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di casi nel Cesenate: la mappa dei nuovi contagi

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

  • Violento scontro frontale sulla via Emilia, l'auto finisce nel fosso e traffico in tilt

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento