rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Cronaca

La città si rigenera, anche Palazzo Guidi e l'immobile di Porta Santi alla ricerca di nuovi inquilini

Palazzo Guidi e l'immobile di Porta Santi alla ricerca di nuovi inquilini. Il bando pubblicato sul sito del Comune è rivolto a tutte le realtà del Terzo settore

Sono oltre dieci gli immobili comunali ripristinati e tornati a nuova vita. Un percorso di rigenerazione, strutturale, energetica e sociale, che ha coinvolto gradualmente tutti i Quartieri di Cesena interessando attivamente diverse associazioni e realtà. Singolarmente o nell’ambito di un raggruppamento, tutti i soggetti aderenti al progetto con le loro attività hanno rianimato questi spazi a lungo rimasti inutilizzati. A questo proposito, dopo il successo riscontrato da “SpazioComune”, avviato dall’Amministrazione comunale a dicembre 2021 con lo scopo di valorizzare i luoghi di comunità e di creare rete tra i soggetti gestori che proprio in questi spazi incontrano i cesenati proponendo attività culturali, artistiche o ricreative di carattere sociale, altri due immobili di proprietà dell’Ente sono pronti ad accogliere nuovi inquilini. 

È questo l’oggetto del nuovo Bando pubblicato sul sito del Comune di Cesena e finalizzato all’acquisizione di proposte relative all’utilizzo dei locali. Si tratta della stanza 13 del secondo piano di Palazzo Guidi e dell’immobile di Porta Santi, in via Mura Eugenio Valzania. In entrambi i casi, così come previsto dal Codice della Partecipazione, destinatari dell’avviso sono i soggetti del Terzo settore e tutte le associazioni attualmente alla ricerca di una sede idonea allo svolgimento delle attività programmate nel corso dell’anno. 

Già a partire dall’estate del 2021 il secondo piano dello storico palazzo fatto edificare dalla famiglia Carli e più tardi divenuto proprietà dei marchesi Guidi di Montiano, fino ad essere trasformato nel ‘900 in scuola, ospita associazioni e realtà cittadine del terzo settore che condividono spazi ottenuti in concessione dal Comune dando vita a un vero e proprio centro polivalente. Si tratta della prima esperienza di co-gestione dei locali di uno stesso immobile comunale messo a disposizione della città e di tutti coloro che partecipano alle attività proposte dalle associazioni. Proprio sul modello già sperimentato, si procederà con la raccolta delle proposte, la valutazione delle stesse e l’assegnazione di questi due ulteriori locali.

In modo specifico, l’immobile di Porta Santi sarà presto al centro di un intervento di valorizzazione e riqualificazione che ne incrementerà la sicurezza e la funzionalità, nonché la tutela e il valore, per essere destinato a Enti o associazioni che operano sul territorio. A questo proposito, a seguito dell’avvenuto ottenimento dell’autorizzazione da parte della Soprintendenza alle Belle Arti, il Comune procederà ora con l’iter di assegnazione dei lavori. 

I soggetti interessati dovranno inoltrare la propria proposta entro e non oltre le ore 13 del 27 febbraio, all’indirizzo pec protocollo@pec.comune.cesena.fc.it. Tutte le informazioni sul bando sono reperibili sul sito del Comune alla sezione Notizie (https://www.comune.cesena.fc.it/notizie).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La città si rigenera, anche Palazzo Guidi e l'immobile di Porta Santi alla ricerca di nuovi inquilini

CesenaToday è in caricamento