Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Cesena resta sopra i 97mila abitanti. Ma il 2020 è stato un anno terribile per numero di morti

Alla fine del 2020 la popolazione residente nel territorio comunale, compresi gli stranieri iscritti in anagrafe, registra invece un aumento di 92 unità assestandosi a quota 97.282 residenti

Al 31 dicembre del 2019 Cesena contava 97.190 abitanti. Alla fine del 2020 la popolazione residente nel territorio comunale, compresi gli stranieri iscritti in anagrafe, registra invece un aumento di 92 unità assestandosi a quota 97.282 residenti. Questo risultato è dovuto all’adeguamento eseguito dall'Istat sulla base delle risultanze del Censimento permanente e di Anpr. Infatti il saldo totale negativo per 469 unità viene mitigato dall’adeguamento positivo per 561 unità e Cesena resta sopra quota 97mila abitanti.

La dinamica dell’anno ha visto un saldo naturale decisamente negativo (-565), debolmente mitigato dal saldo migratorio che si colloca in territorio positivo (+96) e sconta i pesanti effetti del lockdown. Il saldo totale (-469) è meno favorevole alla componente femminile (-223 maschi, -246 femmine): le donne con 50.216 abitanti rappresentano ora il 51,62% del totale della popolazione. Rispetto ai dati dell’anno precedente il numero dei nati del 2020 è sostanzialmente uguale, 624 in totale contro i 620 dello scorso anno, di cui 128 stranieri (20,5%). A guidare la classifica provvisoria di questi nuovi cesenati con cittadinanza straniera troviamo al primo posto l’Albania con 23 nuovi nati. Seguono il Bangladesh (18), la Romania (17), la Nigeria (15) e il Marocco con 14 nati.

Il debole incremento delle nascite si scontra – purtroppo – con un deciso incremento dei decessi che nel 2020 ammontano a 1.189 (a fronte dei 1100 del 2019). Certamente l’emergenza sanitaria vissuta nella nostra città e l’alto tasso di popolazione over75 (14%) influiscono su questo dato. Cesena ha registrato dall’inizio dell’emergenza sanitaria e fino al 31 dicembre 97 decessi di cittadini classificati Covid positivi.

Gli anziani hanno costituito la parte di popolazione più vulnerabile agli effetti dell’epidemia da Coronavirus. Si sono monitorati, di settimana in settimana, i decessi registrati allo Stato Civile di Cesena, Ufficio sul quale convergono gran parte degli eventi riguardanti cittadini del comprensorio cesenate. In modo particolare  sono stati monitorati i decessi che interessavano le persone con 75 anni ed oltre, mettendoli a confronto con gli stessi mesi degli anni precedenti. Nel 2020 si riscontra un aumento del +7,8% ( +7,1% nel 2019 / -4,6% nel 2018).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cesena resta sopra i 97mila abitanti. Ma il 2020 è stato un anno terribile per numero di morti

CesenaToday è in caricamento