Cronaca

Squillino le trombe, Radio Garbino accende le casse

Negli spazi del circolo Magazzino Parallelo di Cesena il progetto ha preso corpo, come un vero e proprio laboratorio e punto di incontro

Dopo l'iniziale fase di gestazione, Radio Garbino sbarca on air. Anzi, sul web. E' nata nell’ambito del progetto nazionale Arci Network Giovani. Negli spazi del circolo Magazzino Parallelo di Cesena il progetto ha preso corpo, come un vero e proprio laboratorio e punto di incontro, in cui poter condividere musica, interessi, creatività. Una ricca serie di programmi costituisce il suo palinsesto che dal primo novembre è a portata di click sul sito radiogarbino.it.

La radio – si legge nella sua presentazione - è in continuo divenire, così come lo sono i suoi programmi, e si propone di continuare a crescere coinvolgendo appassionati, nuovi programmisti e associazioni del territorio.
Tanti i temi che Radio Garbino sfodera dal cilindro. Poesia, letteratura, informazione, comicità e tanta musica di generi diversi, un mondo ricco e variegato ma soprattutto aperto a chiunque voglia partecipare.

Squillino le trombe alle 19.30 quando ufficialmente ci sarà una introduzione della radio per poi passare la linea a "Corrente", il laboratorio radiofonico permanente, pronto per essere scoperchiato di volta in volta, dagli ospiti improvvisati di Alessandro Diego Morigi.

Sono 19 i programmi in onda tra cui “Fernet”, un programma amaro, “Cumbolo” che va alla ricerca dei pezzi più ipnotici, dagli scantinati giamaicani ai grandi studi di registrazione, “You Know what?” con le sue storie, mormorii, curiosità e gossips. La chicca è il programma “Non sa non capisce”: un ricettacolo di pillole di divertimento e genialità a cura dei Buscemi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Squillino le trombe, Radio Garbino accende le casse
CesenaToday è in caricamento