I cesenati consumano ogni giorno 134 litri d'acqua a testa

I dati, pubblicati sul sito Ato di Forlì-Cesena, forniscono tutte le indicazioni per farsi un'idea circa il consumo pro capite annuo e la quantità d'acqua attinta da Ridracoli fino al 31 dicembre 2010

I dati, pubblicati sul sito Ato di Forlì-Cesena, forniscono tutte le indicazioni per farsi un'idea circa il consumo pro capite annuo e la quantità d'acqua attinta da Ridracoli fino al 31 dicembre 2010. Sono indicati anche i metri cubi d'acqua totali che sono sgorgati dai rubinetti dei cittadini dei singoli comuni della provincia di Forlì Cesena.
L'acquedotto civile ha erogato, in un anno a Cesena, la bellezza di poco più di sei milioni e ottocentomila metri cubi di acqua. Seconda solo a Forlì che sfonda il tetto dei settemilioni e quattrocentomila. Sopra quota un milione ci sono Cesenatico con duemilioni e ottocentomila, mentre Gatteo e Savignano sono praticamente alla pari a quota unmilione e centomila nonostante a Savignano i residenti siano il doppio.
In totale sono stati erogati 27.100.478 metri cubi di acqua in tutto il 2010 nella provincia di Forlì Cesena.

Nello specifico, Cesena con i suoi 97mila residenti e 4mila non residenti sfrutta, per usi domestici, raggiunge 4.700 metri cubi d'acqua mentre sono 134 i litri utilizzati pro capite ogni giorno dai cesenati.
Neanche un goccio di acqua dalle fonti locali per Cesenatico che attinge interamente da Ridracoli. Un milione e 500mila i metri cubi registrati come acqua domestica e solo 200mila in meno alla voce “altri usi”. I suoi 26mila e 600 abitanti hanno registrato un consumo pro-capite di 160 litri al giorno; complice il flusso turistico.
Gatteo ha circa 9mila abitanti con un consumo pro capite di 135 litri al giorno. La percentuale di acqua da Ridracoli è al 67%; il restante deriva da fonti locali. In totale, nel 2010, sono stati erogati 1,103.362 metri cubi di acqua. Anche qui l'incidenza del turismo è evidente soprattutto se si fa un confronto con Savignano. Ha il doppio di abitanti di Gatteo: 18mila e il consumo pro capite giornaliero è di 115,68litri. Con Gatteo condivide la percentuale di acqua di Ridracoli e anche i metri cubi erogati in un anno che qui sono 40mila in più.

Ridracoli fornisce, per il 67%, anche San Mauro Pascoli. Sono 526mila i metri cubi di acqua ad uso domestico che sono usciti dai rubinetti degli 11mila abitanti con un consumo pro capite di quasi 130 litri al giorno. In un anno sono stati consumati poco meno di 732mila metri cubi.
A Gambettola, nel 2010, sono 540mila i metri cubi utilizzati dai 10mila e seicento abitanti. Anche qui le fonti locali contribuiscono per il 32%. Uso pro capite a quota 123 litri al giorno. Prevalente, anche qui l'uso domestico per un totale di 540 metri cubi all'anno. Passando a Longiano, i settemila abitanti usufruiscono di 127 litri pro capite al giorno per un totale annuo di 457mila metri cubi erogati al 70% da Ridracoli. A Mercato Saraceno la fornitura di acqua dalla diga aumenta fino al 73%. I 7mila abitanti ne consumano 104 litri al giorno per un totale di quasi 382mila litri nel 2010.

Cento litri quotidiani per i seimila e settecento abitanti di Bagno di Romagna che attingono interamente da fonti locali. Bypassata Ridracoli per i 350mila metri cubi di acqua registrati l'anno scorso.
Sono 227mila i metri cubi consumati a Roncofreddo nel 2010 dai 3milaquattrocento abitanti. Il consumo pro capite è a quota 136litri al giorno forniti al 70% da Ridracoli. Sarsina si appoggia interamente alle fonti locali. Sono 3mila e settecento gli abitanti per un totale di 190mila metri cubi con una frequenza media di 109litri pro capite. Anche Verghereto bypassa Ridracoli per la fornitura di acqua; nel 2010 si è appoggiata interamente alle fonti locali per i 183mila metri cubi erogati. Centotrentaquattro i litri pro capite al giorno usciti dai rubinetti dei duemila residenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Posizione inversa per Borghi che attinge totalmente da Ridracoli i sui 130litri al giorno pro capite per i duemila e ottocento abitanti. Il totale di metri cubi che sono passati dai 50km di acquedotto  del comune è di 174mila metri cubi. Sono 112 i litri a testa utilizzati dai 3mila e trecento abitanti di Sogliano. Il totale erogato, al 100% da Ridracoli, è pari a 167mila metri cubi.
Chiude l'elenco il comune di Montiano con i suoi 90mila metri cubi erogati al 70% da Ridracoli. Mille e settecento gli abitanti che hanno usufruito di 127 litri al giorno per un totale annuo di 89.900metri cubi erogati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Prezzi delle case vacanza, Cesenatico sul podio. Come il Covid influenza il mercato immobiliare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento