Omicidio Garattoni, per un errore slitta il verdetto

Un errore procedurale fa slittare di alcune settimane il processo a Luca Lorenzini, il 27enne che, nel marzo del 2011, uccise a coltellate la sua ex ragazza in pieno centro a Cesena

Un errore procedurale fa slittare di alcune settimane il processo a Luca Lorenzini, il 27enne che, nel marzo del 2011, uccise a coltellate la sua ex ragazza in pieno centro a Cesena. La ragazza aveva soli 19 anni; il suo carnefice fu fermato a poche ore di distanza dall'omicidio dagli uomini del Commissariato di Cesena. L'udienza prevista per oggi, venerdì 20 gennaio, ha visto Lorenzini in aula e con probabilità sarebbe stata letta la sentenza; invece si dovrà attendere per conoscere la decisione del giudice.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...



Un documento della Polizia è stato inserito nel fascicolo sbagliato; in quello che riguarda l'imputazione di stalking, altro reato di cui Lorenzini dovrà rispondere in Tribunale a Forlì. Il problema è sorto perchè, in questo modo, la difesa, non avendo potuto visionare il documento in tempo, ha chiesto i “termini a difesa”. Tradotto è un tempo utile per poter prendere visione del documento. Il giudice ha accettato quindi tutto è stato rinviato al 2 febbraio. Lorenzini ha accettato il rito abbreviato andando così incontro allo sconto di un terzo della pena. Ma il Pm ha chiesto l'ergastolo. Attualmente Lorenzini è rinchiuso nel carcere di Ferrara.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento