Il primo tweet del Vescovo Douglas

Si rivolge ai giovani e soprattutto a quelli che non partecipano alla Chiesa. Non sono pochi visto che in occasione dell'annuale conferenza stampa ha detto che l'80% circa dei battezzati

Se avesse twitter, il primo messaggio in 140 caratteri del vescovo Douglas Regattieri sarebbe: “L'inderogabile domanda di Dio nel tuo cuore non accantonarla, ti appagherà”. Si rivolge ai giovani e soprattutto a quelli che non partecipano alla Chiesa. Non sono pochi visto che in occasione dell'annuale conferenza stampa ha detto che l'80% circa dei battezzati vive una sorta di scollamento dalla vita della fede. Ma la strategia per coinvolgere le nuove generazioni potrebbe non essere particolarmente efficace.

“Ci vorrebbe una maggiore educazione alla consapevolezza del battesimo. Forse siamo in pochi e abbiamo forze limitate, ma il Signore ha agito con pochi e con pochi mezzi”. In pratica al cambiamento incessante dei tempi si risponde con la Dottrina. Intanto sua Eccellenza il 4 febbraio sarà ospite del Santo Padre. Sono previste una messa nella basilica di San Paolo fuori le Mura e due celebrazioni eucaristiche a San Pietro, presso la tomba dell’apostolo Pietro e all’altare dove sono custodite le spoglie del beato Giovanni Paolo II.

A Papa BenedettoXVI, il vescovo porterà un messaggio che racconta Cesena; una immagine più che positiva. Anche se ammette che “non va tutto bene”. “Mi ha colpito – ha detto con aria profonda - scoprire un giro di prostituzione a Cesenatico. Non va bene l'aumento dei furti e neppure i ripetuti episodi di violenza sulle donne”. Un quadro preciso e puntuale.
Anche il tema del contrasto alla povertà è ben presente al vescovo che ha la risposta pronta. “Non ho la soluzione per la crisi economica, posso dire che si sta rafforzando l'impegno delle Caritas sul territorio e che tra poco sarà aperta una nuova mensa insieme al centro d'ascolto nell'ex sede della Sacra Famiglia”.

Numeri alla mano, il vescovo Douglas si è compiaciuto del fatto che ci sia un laicato maturo; “è una buona base per il futuro” a detto anche se l'età media dei 113 parroci della Diocesi non è proprio verde: “68 anni”. Sono tre le linee che, a detta di sua Eccellenza, bisogna puntare per far sì che sempre più persone e soprattutto giovani partecipino alla fede: “Educare alla vita buona del Vangelo, ridefinire i confini della ristrutturazione territoriale della Diocesi e far capire la gioia del Vangelo a chi non è battezzato”.

La voglia di aprirsi ai giovani o a chi non partecipa c'è, ma resta da chiedersi se le azioni che la Diocesi intende mettere in campo siano in grado di intercettare gli interessi di giovani e famiglie. Promettono di essere interessanti i “Dialoghi con la città” pensati dalla Diocesi che si svolgeranno a Psicologia, ma la famiglia non si tocca.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In alcuni paesi, le unioni tra omosessuali sono state riconosciute a livello istituzionale ed è un tema che spesso ritorna anche nei dibattiti politici. Ma l'opinione di sua Eccellenza non tradisce l'imposizione “dall'alto”. “Non può essere equiparata alla famiglia che è l'unione tra un uomo e una donna. Ma – specifica – non si tratta di dare un giudizio sulle persone”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • Prezzi delle case vacanza, Cesenatico sul podio. Come il Covid influenza il mercato immobiliare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento