Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca

La primaria “Il Gelso” di Ponte Pietra è diventata una "scuola del sole"

Anche la scuola primaria “Il Gelso” di Ponte Pietra è diventata una ‘Scuola del sole’. Giovedì mattina è stato inaugurato il nuovo impianto fotovoltaico installato sul suo tetto

Anche la scuola primaria “Il Gelso” di Ponte Pietra è diventata una ‘Scuola del sole’. Giovedì mattina è stato inaugurato il nuovo impianto fotovoltaico installato sul suo tetto: al taglio del nastro, insieme ai bambini della scuola, alle loro insegnanti, alla dirigente scolastica del IV Circolo didattico, erano presenti il Sindaco Paolo Lucchi, il presidente del consiglio di amministrazione di Energie per la Città Davide Broccoli e il direttore  di Energie per la Città Giovanni Battistini.

“Ma la vera anima delle ‘Scuole del Sole’ – ricorda il sindaco Paolo Lucchi – è l’Assessore all’Ambiente Lia Montalti, oggi assente giustificata visto che è appena diventata mamma”. Costituito da 194 moduli fotovoltaici in silicio monocristallino, l’impianto della scuola il Gelso ha una potenza complessiva pari a 46,56 kWp e consente di produrre circa 49.200  kWh all’anno, permettendo così di coprire tutto il fabbisogno di energia elettrica consumata dalla scuola e ridurre le emissioni di anidride carbonica.

“Con l’inaugurazione diventano 19 – sottolinea il sindaco– le scuole di Cesena inserite nel progetto ‘Scuole del sole’. E grazie ad esso abbiamo ottenuto importanti risparmi energetici: complessivamente i nostri tetti solari producono oltre 750mila kWh all’anno, circa la metà delle scuole interessate, come Ponte Pietra, riesce  a coprire autonomamente il 100% del proprio fabbisogno energetico. Ma, soprattutto, in questo modo perseguiamo una maggiore tutela dell’ambiente, in linea con gli obiettivi che ci siamo prefissati aderendo al Patto dei Sindaci, primo fra tutti quello di limitare le emissioni di anidride carbonica del 20% entro il 2020".

"Attivando il nuovo impianto di Ponte Pietra, è come se avessimo spento 168 televisori o 281 lampadine, avessimo piantato 1177 alberi, evitato di immettere nell’aria una quantità di anidride carbonica pari a quella che avremmo prodotto percorrendo 153.678 km - chiosa Lucchi -. E’ quello che abbiamo detto questa mattina ai bambini per spiegare a cosa servisse il nuovo ‘tetto’ della loro scuola: sono rimasti molto colpiti,  come accade sempre in queste occasioni, e probabilmente, tornando a casa lo racconteranno ai loro genitori. E questo è proprio uno degli obiettivi che ci siamo prefissati con il progetto delle Scuole del Sole: accanto al risparmio energetico e al minor inquinamento, infatti, puntiamo a sensibilizzare su questi temi le nuove generazioni (e, attraverso di loro, le famiglie) per far crescere in città una sempre maggiore consapevolezza ambientale”.

Attualmente gli edifici scolastici cesenati alimentati a energia solare sono 25: oltre alle 19  inserite nel progetto ‘Scuole del Sole’, sono dotate di impianti fotovoltaici anche la scuola primaria di Torre del Moro, le materne di Pievesestina, Calabrina, e Case Castagnoli, e le nuovissime strutture delle elementari di Pievesestina (appena inaugurata) e della materna di Martorano. Ma il loro numero è destinato a crescere: già avviati i progetti per realizzare impianti fotovoltaici in altri tre istituti. Si tratta delle Materne di Case Finali e di Ponte Abbadesse e della primaria di Gattolino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La primaria “Il Gelso” di Ponte Pietra è diventata una "scuola del sole"
CesenaToday è in caricamento