rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Cronaca Cervese Nord

Flashmob del "Cerchio della vita": arte intesa come strumento olistico

Tanta gente in corso Mazzini per promuovere lo Spiritual Festival

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CesenaToday

Sabato scorso a Cesena, in corso Mazzini, sotto l'egida dell'associazione culturale "Il Cerchio della Vita", in collaborazione con Zona A, è andato in scena un flash-mob per sensibilizzare le persone all'utilizzo delle discipline artistiche come strumento olistico di auto-consapevolezza e di espressione della propria interiorità. L'iniziativa pubblica - che serviva anche per promuovere lo "Spiritual Festival" in programma all'Antico Convento di San Francesco a Bagnacavallo il 29 e 30 aprile ed il 1° maggio - aveva come tema centrale il "suono" e ha visto esibirsi la bolognese Barbara O Neil, cantante, compositrice, musicista, pittrice, vocal-coach e scrittrice. Tra le guest-star anche il modenese Enrico Balugani, ricercatore spirituale multiforme; Matteo Poli, musicista e ricercatore spirituale specializzato nel suono come terapia vibrazionale; e la predappiese Viky Bazzocchi, performer pirotecnica, specializzata nella danza aerea con i tessuti, esperta di falconeria ed artista circense. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Flashmob del "Cerchio della vita": arte intesa come strumento olistico

CesenaToday è in caricamento