Il Parmigiano terremotato va a ruba. La solidarietà che funziona

In sei mesi sono giunte a Cesena sei tonnellate di parmigiano. Sono andate a ruba. Una iniziativa per aiutare chi è stato colpito dal sisma saltando gli intermediari

foto archivio

Un’iniziativa di “solidarietà alimentare” dalla doppia valenza: da un lato fare ripartire al più presto l'economia delle zone dell’Emilia colpite dal terremoto, evitando le speculazioni di intermediari senza scrupoli; dall’altro dare una mano a chi, da sempre, lavora per aiutare i più bisognosi. Questo l’obiettivo del progetto della vendita del Parmigiano Reggiano proveniente dai magazzini terremotati dell’Emilia avviato da Assiprov in collaborazione con la Bottega Campagna Amica di Coldiretti Forlì-Cesena, a partire dalle settimane immediatamente successive il sisma.

A cinque mesi esatti dall’avvio dell’iniziativa è possibile tracciare il bilancio finale del progetto solidale. Coldiretti Forlì-Cesena – in linea con le azioni promosse dall’Organizzazione a livello nazionale – da subito si era attivata per contribuire alla vendita del Parmigiano Reggiano recuperato dal crollo dei magazzini di stagionatura distrutti dal terremoto. Migliaia le forme di Parmigiano Reggiano rovinate a terra a causa del cedimento delle “scalere”, le grandi scaffalature di stagionatura collassate sotto le scosse, con danni al solo Parmigiano Reggiano stimati dal Consorzio di Tutela in 150 milioni di euro. 


La proposta della vendita solidale tramite i canali Coldiretti-Campagna Amica ha trovato poi in Assiprov e nelle associazioni che sul territorio provinciale si occupano di aiuto alimentare (Volontari Caritas Cesena, San Vincenzo Cesena, Banco di solidarietà Cesena, Campo Emmaus Cesena, Caritas Forlì, Centro aiuto alla vita Forlì, Centro di solidarietà di Forlì) un partner fondamentale.   
“Di fronte al dramma del terremoto e alla grave difficoltà dei produttori di parmigiano reggiano abbiamo proposto la creazione di un Gruppo di acquisto solidale – afferma Pierpaolo Bravin, coordinatore del ‘progetto povertà’ Assiprov (progetto avviato nel dicembre 2010 dalla Provincia per mettere in relazione le associazioni di volontariato che sul territorio promuovono interventi di contrasto alla povertà attraverso la fornitura di beni alimentari e generi di prima necessità alle famiglie indigenti) - l’idea era di aiutare gli allevatori e i caseifici colpiti dal terremoto rispondendo contemporaneamente ad un bisogno locale e quindi donare il parmigiano alle famiglie bisognose”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ogni 
associazione aderente ha liberamente contribuito con un importo in danaro ed è stata raccolta la somma complessiva di ottomila euro. Tale importo è stato interamente utilizzato per l’acquisto del parmigiano reggiano presso la Bottega di Campagna Amica di Cesena che ha provveduto a porzionare il parmigiano in centinaia di pezzi sottovuoto dal peso medio di 1kg. Il parmigiano è stato ritirato direttamente dalle singole associazioni in due consegne distinte (giugno e ottobre 2012). Ogni associazione ha ritirato circa 100 pezzi di parmigiano ed ha provveduto a distribuirlo gratuitamente nelle settimane seguenti presso il proprio centro e/o tramite i volontari integrando i pacchi alimentari destinati alle famiglie indigenti oppure ad utilizzarlo nelle mense comuni.

Si stima che questa operazione abbia permesso di integrare la dieta alimentare di almeno 2.000 persone con un alimento completo ed adeguato a bambini e persone di tutte le età.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata in città, azzecca la combinazione esatta: vince un milione con un euro

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento