"Cesena non è fatta solo di lamentele": Simona ricrea un caffè parigino nel cuore della città

In occasione di "Vetrine di musica" artiste, modelle e muse dei pittori degli anni '20 si sono date appuntamento in questo cafè per chiaccherare

"Vogliamo raccontare l'impegno e l'amore che molti commercianti mettono nel loro lavoro, perchè Cesena non è fatta solo di lamentele, polemiche e lavori in corso". E' questo l'obiettivo di Simona Bandini, titolare della bottega artigianale di abbigliamento e accessori "Madame S". In occasione dell'evento "Vetrine di Musica", che ha "suddiviso" il centro della città in capitali del mondo con eventi e rappresentazioni a tema, il negozio di Simona si è trasformato in un caffè parigino. Artiste, modelle e muse dei pittori degli anni '20 si sono date appuntamento in questo cafè per chiacchierare. "Ho realizzato abiti e accessori a tema indossati da bellissime donne, mie amiche e clienti, per un viaggio nel tempo accompagnato dalla musica retrò del gruppo Idui - racconta Simona - Il make-up d’epoca è stato curato da Apollonia Tolo, mentre ho realizzato personalmente l’allestimento a tema andando in giro per mercatini e cantine".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Bonaccini: "Emilia Romagna arancione? Curioso. Per Natale valutiamo aperture"

  • La regione verso il "giallo" ma Bonaccini avverte: "Dobbiamo evitare una terza ondata"

Torna su
CesenaToday è in caricamento