Nevone, il Pd scrive a Monti: "Fondi dai finanziamenti ai partiti"

L'on del Pd Sandro Brandolini ha scritto oggi, mercoledì, una lettera al Presidente del Consiglio Mario Monti

L'onorevole del Partito Democratico Sandro Brandolini, insieme al collega marchigiano Luciano Agostini, ha scritto oggi, mercoledì, una lettera al Presidente del Consiglio Mario Monti per sollecitarlo ad assumere «concrete iniziative per fronteggiare le spese determinate dall'emergenza neve dello scorso inverno»; ciò anche, si legge nella lettera, «su ulteriore richiesta degli Amministratori Locali dei nostri territori».

«Come certamente lei saprà - spiegano Brandolini e Agostini al Presidente Monti - la situazione degli Enti Locali non consente in nessun modo di far fronte alle cospicue spese del tutto impreviste dovute alla calamità. Tutto questo sta determinando non solo una difficoltà alle Amministrazioni Pubbliche, ma anche alle imprese private, che hanno fatto investimenti in attrezzature e svolto lavori per decine di milioni di euro, le quali rischiano un vero e proprio fallimento derivante dall'oramai insostenibile ritardo e per la mancanza di una qualsiasi certezza sui tempi di pagamento».

Brandolini e Agostini ricordano poi l'impegno di questi mesi da parte di tutti i parlamentari delle zone colpite dall'emergenza neve, un impegno fatto di «emendamenti ed ordini del giorno per impegnare il Governo a risolvere in tempi brevi il problema», per concludere con una proposta concreta: «il 6 luglio 2012 - spiegano - è stata pubblicata la legge, voluta ed approvata dal Parlamento, che riduce del cinquanta per cento il finanziamento pubblico ai partiti e che all'articolo 16 destina i risparmi al fondo di Protezione per interventi conseguenti ai danni provocati da eventi sismici e calamità naturali. Pertanto, considerato che la riduzione del finanziamento pubblico ai partiti determina risparmi immediati, siamo con la presente a chiederle di utilizzare almeno una parte delle risorse disponibili per l'emergenza neve nei territori sopra richiamati».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento