Cesena parla di innovazione, si alza il sipario su Smart Land Italia 30.0

Un confronto tra istituzioni, utility, imprese e mondo civile, per capire i processi d’innovazione di cui il territorio ha bisogno

Saranno 30 i comuni coinvolti - da qui il titolo dell’iniziativa; Smart Land Italia 30.0, che vede come capofila Cesena, nel progetto che Unica Reti, in collaborazione con Energia Media, ha strutturato a partire dall’evento di lancio previsto per venerdì nell'aula magna della Biblioteca Malatestiana..

Il Comune di Cesena, dopo un intenso lavoro sul tema Smart City, si apre al territorio non solo con una riflessione e disseminazione ma con l’obiettivo di portare progettualità e risorse per un rilancio in termini di sostenibilità e sviluppo economico a medio e lungo termine.

Un confronto tra istituzioni, utility, imprese e mondo civile, per una prima disamina sui processi d’innovazione di cui il territorio ha bisogno, al fine di rendere sempre più attrattiva l’area grazie alla messa a rete di eccellenze già oggi presenti e che presentano un forte potenziale d’implementazione. Come quella relativa all’ambito ortofrutticolo per esempio, che ha generato la prima fiera al mondo del settore e che guarda a gestioni avanzate relative, tra l’altro, al precision farm e alla conservazione ottimale della risorsa idrica.

Cesena parla dunque di innovazione riconoscendo e valorizzando in primis identità e vocazione della propria Land affrontando le inevitabili criticità con visione e progetti, nuovi nelle dinamiche d’individuazione e nei processi d’attuazione.

Nel corso dell’evento del 29 marzo – strutturato con tavoli di lavoro e confronto – un ruolo attivo avranno l’assessore all’Innovazione del Comune di Cesena Francesca Lucchi, altri Sindaci del territorio cesenate e del Rubicone, insieme ad Unica Reti, artefici dell’iniziativa.
Si traccerà una prima fotografia del territorio e verranno individuati i primi “corridoi” d’intervento. Energia Media porterà all’attenzione dei presenti un nuovo metodo operativo (in fase di sperimentazione in altre aree del paese) connaturato al progetto Smart Land Italia, rivolto all’implementazione di strategie infrastrutturali di medio e lungo termine, grazie a coprogettazione, best practice, nuove tecnologie e finanza di diversa estrazione.
Un progetto che non ha le tecnologie al centro ma i cittadini e lo sviluppo delle imprese, su un territorio che in primis deve riconoscersi nei suoi valori e nella capacità di rigenerarsi.

Il programma della giornata

Sessione del mattino

09.00 – 09.30 Registrazione

09.30 – 10.30 Apertura lavori:Vocazione e visioni: dalla Smart City alla Smart Land del futuro

Intervengono: Stefano Bellavista, Amministratore Unica Reti, Francesca Lucchi, Assessore alla Sostenibilità Ambientale ed Europa Comune di Cesena, Massimo Fustini, Regione Emilia Romagna-Agenda Digitale.  Modera: Emanuele Martinelli, Energia Media

10.30 – 11.00 Presentazione progetto SmartLand – Forlì-Cesena 30.0

Sergio Carpano, BEI Jaspers

Giuseppe Lombardini, Energia Media

11.00 – 11.45 Servizi di Pubblica Utilità in ottica SmartLand

Intervengono: Andrea Gambi, Direttore Generale Romagna Acque; Simone Allegra, Responsabile Sviluppo Progetti della Direzione Centrale Innovazione Gruppo Hera. Modera: Emanuele Martinelli, Energia Media

11.45 – 13.00 I progetti Smart per il territorio Cesena-Rubicone

Giovanni Battistini direttore di  Energie per la Città-Cesena: “Il progetto MAN”

Luciana Garbuglia, Sindaco di San Mauro Pascoli, e Luca Piscaglia:  “Il Distretto della Felicità di San Mauro Pascoli e basso Rubicone”

Valentina Moriani, funzionaria informatica del Comune di Cesena: “Smart City”

Luca Caleroni, di Unibo-Campus di Cesena: “ Smart Lab City”

Kristian Mancinone, ASTER Area S3: “Tecnopolo Forlì-Cesena”

Filippo Giovannini, Presidente Unione dei Comuni: “Rubicone-Mare 9x1: lo Sportello Energia per i Comuni dell’Unione”

Sessione del pomeriggio

14.30 – 16.00 Tavoli di lavoro paralleli

Tavolo di lavoro “SmartLand e attività produttive. Il valore socio-economico dell’agrifood”

Moderano: Emanuele Martinelli, Energia Media e Lia Marchi, Università di Bologna

Invitati a partecipare: Università di Bologna, Coop C.A.C., Alimos soc. Coop Cesena, Gruppo Martini.

Tavolo di lavoro “SmartLand: Territori attrattivi e finanza”

Modera: Giuseppe Lombardini, Energia Media

Invitati a partecipare: Sergio Carpano, BEI Jaspers, Credit Agricole-Cesena

16.00 – 17.00 Sintesi dei lavori dei due tavoli a cura di Emanuele Martinelli e Giuseppe Lombardini (Energia Media)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nel mondo dell'imprenditoria romagnola: si è spento il re degli arredamenti, Mario Gardini

  • Cerca l'incontro consensuale, ma trova all'improvviso la pretesa di soldi per sesso: denunciato estorsore

  • Sospetta overdose, un 41enne trovato senza vita in un casolare di campagna

  • Violento scontro tra l'utilitaria e il camion, una ferita grave sull'E45

  • Passato di mamma in figlia, il negozio chiude dopo 59 anni: "Mi dispiace per le mie clienti"

  • Dall'Olanda a Cesena per amore, dopo il bar in centro tenta il bis con il figlio

Torna su
CesenaToday è in caricamento