rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

Cesena inaugura la panchina europea: "Un simbolo nel cuore universitario della nostra città"

Come ci tiene a sottolineare Maria Laura Moretti, segretaria Mfe Cesena, si tratta di “un progetto di respiro europeo nel cuore universitario della nostra città"

Si terrà sabato 14 maggio, alle 16, l’inaugurazione della panchina europea situata vicino al ponte “Europa Unita” (via N. Machiavelli). Il progetto, portato avanti a livello locale dalla sezione cesenate “Ursula Hirschmann” del Movimento federalista europeo in collaborazione con l’amministrazione comunale di Cesena che ha concesso il patrocinio, rientra all’interno dell’iniziativa di carattere nazionale “Panchine europee in ogni città”.

Interverranno per l’occasione Enzo Lattuca, sindaco di Cesena, e Damiano Zoffoli, presidente dell’Associazione Zaccagnini di Cesena e già europarlamentare. A coordinare l’evento di inaugurazione sarà la vicesegretaria del Mfe Emilia-Romagna, Valentina Maestri. 

Come ci tiene a sottolineare Maria Laura Moretti, segretaria Mfe Cesena, si tratta di “un progetto di respiro europeo nel cuore universitario della nostra città, che certamente possiamo interpretare come il cuore di un futuro di cui ci dobbiamo prendere cura. Una panchina europea non solo simbolo della nostra identità europea, dei valori europei che sono alla base della nostra Costituzione, della nostra visione federalista di un’Europa federale, sovrana, democratica. E come non considerare le parole di Mario Draghi che ha sottolineato quanto ‘abbiamo bisogno di un federalismo pragmatico, che abbracci tutti gli ambiti colpiti dalle trasformazioni in corso, dall’economia, all’energia, alla sicurezza’. Draghi ha evidenziato che mai come ora abbiamo bisogno di un federalismo pragmatico per difendere i nostri valori di pace, solidarietà, umanità. Il Movimento federalista europeo sta lavorando presso le istituzioni europee affinché sia attivato il processo definito dalla Conferenza sul futuro dell’Europa. L’Ue deve essere all’altezza di questo momento storico attraverso le riforme concrete che portino alla nascita di una vera sovranità europea democratica. Non possiamo più rimandare. Di fronte al ritorno della guerra e della politica di potenza, dobbiamo costruire subito un’Europa federale, sovrana e democratica”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cesena inaugura la panchina europea: "Un simbolo nel cuore universitario della nostra città"

CesenaToday è in caricamento