Inaugurano le due rotonde ‘incompiute’ di Macerone e Ponte Cucco

Da un punto di vista operativo, le due rotonde sono state realizzate dalla Provincia di Forlì-Cesena, in accordo con il Comune, ed hanno avuto un costo complessivo di circa 600mila euro

Dopo un anno di attesa, arrivano finalmente al traguardo le due rotonde ‘incompiute’ di Macerone e Ponte Cucco, le stesse in cui nel marzo del 2013 Comune di Cesena e Provincia di Forlì-Cesena collocarono i cartelli di protesta contro il Patto di stabilità. Sabato è la data fissata per l’inaugurazione di entrambe le opere, realizzate dalla Provincia in accordo con il Comune. Si comincerà alle ore10.30 con la rotonda di Macerone, collocata nell’intersezione fra via Provinciale  Sala e via Capannaguzzo.

Alle ore 11, invece, ci si sposterà a Ponte Cucco, nella rotonda posta fra la via Provinciale Cervese e la via Montaletto. Da un punto di vista operativo, le due rotonde sono state realizzate dalla Provincia di Forlì-Cesena, in accordo con il Comune, ed hanno avuto un costo complessivo di circa 600mila euro. A tagliare il nastro, alla presenza delle autorità e dei cittadini, saranno il sindaco di Cesena Paolo Lucchi, il presidente della Provincia di Forlì-Cesena Massimo Bulbi, l’assessore ai Lavori Pubblici Maura Miserocchi e l’assessore Provinciale Marino Montesi.  Presenti anche il presidente del Quartiere Al Mare Nicoletta Dall'Ara e quello del Quartiere Cervese Nord Paolo Bilancioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Abbiamo dovuto aspettare un anno per vedere concluse queste due rotonde, i cui lavori sono rimasti fermi per lungo tempo a causa dei vincoli di spesa per investimenti imposti agli enti locali: proprio tale situazione paradossale ci indusse a dar vita alla protesta dello scorso anno – ricordano il Sindaco Lucchi e il Presidente Bulbi –. Ma finalmente ora siamo arrivati al traguardo e abbiamo finalmente potuto dare risposta positiva ai cittadini dei quartieri Al Mare e Cervese Sud, che da tempo ne richiedevano la realizzazione per eliminare due incroci pericolosi, teatro in passato di vari incidenti. Questo è il risultato che ci sta più a cuore e ci preme sottolineare come sia arrivato attraverso la stretta collaborazione fra i due enti. Una collaborazione che in questi anni ha portato a molti altri frutti importanti, come la nuova sede scolastica del cosiddetto ‘Cubo’ e la Gronda -  Bretella, anch’essa prossima all’inaugurazione”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Cesena usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento