Cesena Fiera rinuncia ai regali natalizi e dona 3mila euro alla Caritas

Cesena Fiera rinuncia agli omaggi natalizi e fa un gesto di solidarietà. Il consiglio di amministrazione dell’ente fieristico ha deliberato di conferire ogni anno una somma in denaro alle associazioni che operano nel sociale

Cesena Fiera rinuncia agli omaggi natalizi e fa un gesto di solidarietà. Il consiglio di amministrazione dell’ente fieristico ha deliberato di conferire ogni anno una somma in denaro alle associazioni che operano nel sociale, con particolare attenzione a quelle in sostegno delle famiglie in difficoltà, rinunciando ai consueti omaggi del periodo natalizio. In questo contesto nei giorni scorsi il Presidente e il Vicepresidente di Cesena Fiera, Renzo Piraccini e Sandro Brandolini, hanno consegnato al Vescovo di Cesena Mons. Douglas Regattieri la somma di 3mila euro a favore della Caritas di Cesena.

Questa iniziativa solidale sarà effettuata ogni anno, e nel corso delle manifestazioni fieristiche sarà posizionata un’urna con la richiesta a visitatori ed espositori di contribuire volontariamente a questo gesto di sostegno. Non solo: su quanto raccolto nelle manifestazioni, Cesena Fiera si impegna a raddoppiare la cifra (fino a un massimo di 10mila euro), che sarà poi devoluta a un’associazione scelta ogni anno.

“Siamo consapevoli che si tratta di un piccolo gesto – afferma il Presidente di Cesena Fiera, Renzo Piraccini – ma siamo altrettanto consapevoli che è dalle piccole cose che si deve partire se si vuole cambiare qualcosa. Sono tante purtroppo le persone in difficoltà anche nella nostra comunità, Cesena Fiera ha deciso di fare una chiara scelta di campo a favore della solidarietà. Non una scelta fine a se stessa, ma un’azione che si ripeterà ogni anno e che coinvolgerà visitatori ed espositori”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento