Cesena e Tunisia sempre più amiche: siglata una lettera di impegno

A fare gli onori di casa, nella Sala degli Specchi, è stato il  Sindaco Paolo Lucchi, affiancato dalla Giunta comunale e dai rappresentanti delle istituzioni

Si è svolta all’insegna della cordialità e del reciproco impegno a rinsaldare ulteriormente gli scambi – in particolare quelli economici e culturali - la visita ufficiale a Cesena dell’Ambasciatore di Tunisia in Italia Moez Sinaoui, svoltasi nella mattinata di venerdì e che ha portato la delegazione nord africana prima a Palazzo Albornoz e poi in Biblioteca Malatestiana.

A fare gli onori di casa, nella Sala degli Specchi, è stato il  Sindaco Paolo Lucchi, affiancato dalla Giunta comunale e dai rappresentanti delle istituzioni. Nel corso dell’incontro il Sindaco Lucchi ha ricordato come a Cesena viva una nutrita comunità tunisina (464 i residenti in riva al Savio provenienti da quel Paese) e ha sottolineato l’importanza di consolidare il rapporto già in essere, specialmente con il mondo economico. Dal canto suo, l’Ambasciatore Sinaoui ha spiegato di aver voluto di visitare la Romagna e, in particolare Cesena, ritenendo che qui ci siano ottimi presupposti per sviluppare forme di cooperazione. Dopo il tradizionale scambio di doni – un piatto decorato con l’elefante malatestiano per l’Ambasciatore, un libro fotografico sulla Tunisia per il Sindaco – c’è stata la firma di una lettera di intenti con la quale il Sindaco di Cesena e il Console Onorario della Repubblica Tunisina per la Regione Emilia Romagna si impegnano “a favorire e patrocinare iniziative culturali, sociali ed economiche, tra la Tunisia ed il territorio di Cesena”.


Il secondo appuntamento in programma si è svolto nella Sala Lignea della Biblioteca Malatestiana, e si è incentrato soprattutto sui temi economici, con la partecipazione di rappresentanti di Cesena Fiera (la Tunisia è da anni ospite a Macfrut), delle associazioni imprenditoriali e di varie aziende del territorio e con l’intervento, oltre che del Sindaco e dell’Ambasciatore Sinaoui, del Presidente della Camera di commercio della Romagna – Forlì-Cesena e Rimini Fabrizio Moretti. Ultimo impegno cesenate  del diplomatico tunisino, prima di partire per Bologna, l’immancabile visita all’Aula del Nuti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

Torna su
CesenaToday è in caricamento