Cesena, due scuole si 'accendono' col sole

Nuovo passo avanti per l’installazione di impianti fotovoltaici negli istituti scolastici della città. Dopo la “conversione ecologica” che ha interessato negli ultimi due anni una ventina di plessi

Nuovo passo avanti per l’installazione di impianti fotovoltaici negli istituti scolastici della città. Dopo la “conversione ecologica” che, grazie al progetto “Scuole del sole”, ha interessato negli ultimi due anni una ventina di plessi già presenti in diversi quartieri della città, a beneficiare ben presto dell’energia pulita prodotta dal sole saranno questa volta due nuovi edifici attualmente in costruzione, la scuola elementare di Pievesestina e la scuola materna di Martorano, interventi per i quali nei giorni scorsi l’Amministrazione Comunale ha dato il via libera in un’ottica di risparmio energetico e riduzione dell’impatto ambientale.
 
“L’installazione di impianti fotovoltaici nelle scuole della città – ricorda il Sindaco Paolo Lucchi insieme agli Assessori Maura Miserocchi e Lia Montalti – rientra all’interno di una serie di iniziative che compongono il Piano Energetico Comunale, tra cui “Caldaie in rete” e “Manutenzione globale”, individuate in un’ottica di sostenibilità economica e ambientale. Se finora la maggior parte degli interventi ha riguardato scuole già esistenti, ancora più importante è la realizzazione di nuove strutture progettate fin dal principio in accordo con i più rigorosi criteri di bioedilizia e che sono una testimonianza concreta anche per la promozione della tutela dell’ambiente nei confronti dei bambini che vi trascorrono una parte importante della giornata e le loro famiglie”.
 
Per quanto riguarda la scuola materna di Martorano, sarà installato sul tetto dell’edificio un impianto fotovoltaico da 19 KWp composto da 132 pannelli, che sarà affiancato da un impianto solare termico che garantirà il fabbisogno di acqua calda dell’edificio. Tutti gli spazi della nuova scuola sono stati studiati per garantire un’elevata illuminazione naturale, anche grazie a particolari “serre solari”, cioè particolari verande in grado di raccogliere non solo la luce, ma anche il calore dal sole, che sarà poi distribuito negli altri locali tramite uno sistema di corridoi di ventilazione.
 
Nella nuova scuola elementare di Pievesestina, invece, ampliamento significativo della struttura già esistente, sarà installato un impianto fotovoltaico della potenzialità complessiva di oltre 47 KWp. In particolare, 96 pannelli solari saranno montati sul tetto della nuova ala in costruzione, mentre 106 andranno a rivestire la copertura dell’edificio esistente.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento