Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Cesena debutta sulla piattaforma internazionale, online una collezione di oltre 400 foto cittadine

“Da qualche anno – commenta l’Assessore alla Cultura Carlo Verona – la Biblioteca Malatestiana ha avviato un considerevole lavoro di digitalizzazione del proprio patrimonio"

Da oggi basta un clic. Le bellezze di Cesena approdano sulla piattaforma internazionale Google Arts & Culture – canale online creato per esplorare i tesori, le storie e il patrimonio di conoscenza dell’intero territorio cesenate. In particolare, il Comune al fine di valorizzare e divulgare al meglio la conoscenza del proprio patrimonio storico umanistico a partire dalla Biblioteca Malatestiana per poi proseguire con altri siti culturali, quali la Rocca Malatestiana, il Teatro “Bonci”, Villa Silvia-Carducci e l’Abbazia benedettina di Santa Maria del Monte, e con lo scopo di ampliare le possibilità di fruizione culturale e turistica degli stessi, mette a disposizione del canale oltre 400 scatti fotografici dei luoghi storico-monumentali della città, oltre a due ulteriori focus di approfondimento relativi alle ossa di Malatesta Novello e ai graffiti della Malatestiana. 

“Da qualche anno – commenta l’Assessore alla Cultura Carlo Verona – la Biblioteca Malatestiana ha avviato un considerevole lavoro di digitalizzazione del proprio patrimonio per consentire a una platea più vasta di approfondire la propria conoscenza su determinate tematiche umanistiche e legate alla tradizione libraria locale. L’emergenza sanitaria ha tuttavia evidenziato ulteriormente la necessità di una maggiore digitalizzazione del patrimonio e di un’offerta ‘virtuale’ di visita dei luoghi più significativi della città, e in particolare della Biblioteca Malatestiana, che potessero essere fruibili online. Per queste ragioni, al pari delle altre grandi istituzioni culturali del mondo, abbiamo avviato una collaborazione con la piattaforma Google Arts & Culture. La prima fase di lavori – prosegue Verona – ha portato alla digitalizzazione di 400 scatti fotografici, alcuni dei quali a firma di fotografi professionisti del nostro territorio come Paolo Senni e Matteo Bosi, che ringrazio per la preziosa collaborazione. Tra le raccolte che diventano così visitabili dagli utenti di tutto il mondo grazie alla creazione di questo grande museo virtuale che promuove e valorizza il nostro territorio, troviamo anche scatti provenienti dagli archivi fotografici di ERT Fondazione e della Malatestiana. Inoltre, grazie a questo progetto abbiamo avuto l’opportunità di aggiornare le raccolte fotografiche dei luoghi della cultura cittadini, come la Rocca Malatestiana, la Biblioteca Malatestiana, il Teatro ‘Alessandro Bonci’ e Villa Silvia-Carducci”. Al progetto hanno preso parte diversi enti culturali del territorio e gli studenti dell’Università di Bologna, Ferrara e Urbino che prestano tirocinio presso il settore Biblioteca Malatestiana e Cultura del Comune di Cesena.

Google Arts & Culture è la piattaforma di Google che permette agli utenti di esplorare le opere d'arte, i manufatti e molto altro tra oltre 2000 musei, archivi e organizzazioni da 80 paesi che hanno lavorato con il Google Cultural Institute per condividere online le loro collezioni e le loro storie. Disponibile sul Web da laptop e dispositivi mobili, o tramite l'app per iOS e Android, la piattaforma è pensata come un luogo in cui esplorare e assaporare l'arte e la cultura online. Google Arts & Culture è una creazione del Google Cultural Institute.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cesena debutta sulla piattaforma internazionale, online una collezione di oltre 400 foto cittadine

CesenaToday è in caricamento