Oncoematologia del Bufalini, aumentano gli accessi in day hospital

A rendere noti i dati sono il sindaco di Cesena Paolo Lucchi e l’Assessore alle Politiche per il Benessere dei cittadini Simona Benedetti in una lettera inviata ai consiglieri comunali proprio per informarli dell’andamento del servizio oncologico dell’ospedale di Cesena.

Aumento degli accessi in day hospital; sviluppo dell’attività di ricerca, prima assente; incremento del personale medico; potenziamento della strumentazione, con l’acquisto della nuova Tac Pet. Sono questi alcuni dei risultati raggiunti dal servizio di oncoematologia dell’ospedale Bufalini negli ultimi anni, cioè da quando la gestione del Day Hospital è stata presa in carico dall’ Irst. A rendere noti i dati sono il sindaco di Cesena Paolo Lucchi e l’Assessore alle Politiche per il Benessere dei cittadini Simona Benedetti in una lettera inviata ai consiglieri comunali proprio per informarli dell’andamento del servizio oncologico dell’ospedale di Cesena.

In particolare, l'incremento dei ricoveri in day hospital è stato del 20%. Tra il 2012 e il 2010 si è registrata una crescita dei pazienti unici del 14%. "Il volume di attività ambulatoriale è stato sostanzialmente stabile fino al 2012 - illustrano Lucchi e Benedetti - mentre nel 2013 si registra un incremento(+6,5%); dal 2011 c’è stata l’attivazione di un ambulatorio con un professionista medico radioterapista IRST (2 volte al mese) e da settembre 2013 l’attivazione di un nuovo ambulatorio ematologico"

SVILUPPO RICERCA E STUDI CLINICI - Nel 2013 vi sono stati 24 studi. I pazienti coinvolti in sperimentazioni cliniche da 46 nel 2010 sono passati a 50 nel 2012 e a 133 a tutto settembre 2013 (+166% sul 2012). Sono state effettuate 18 nuove sperimentazioni cliniche, a partire dal 2012, con il supporto dell’Unità operativa di Biostatica e Sperimentazioni Cliniche dell’Irst;

AUTOSUFFICIENZA - "Fino al 2010 il tasso di trapianti per 100.000 assistiti era pari a 4,06, evidenziando criticità di livello di assistenza specifico - illustrano sindaco ed assessore -. A seguito della gestione Irst, nel 2012 il tasso medio di trapianti è del 8,7, in media con il dato degli altri territori.

 

QUALITA’ - Nel 2013 vi è stata l'attivazione dei gruppi multidisciplinari e di un ambulatorio multidisciplinare settimanale (mercoledì pomeriggio), con collaborazione fra i professionisti Irst e i chirurghi gastroenterologi. Inoltre si è provveduto a rilevazioni periodiche della qualità percepita; Tra le novità la partecipazione ai progetti di umanizzazione IR e l'estensione del livello di servizio della psiconcologia".

RISORSE - Vi è stato, illustrano Lucchi e Benedetti, "un incremento del personale Medico (+ 2 Unità) e di un data manager e centralizzazione a Meldola, a garanzia di maggiore qualità, dell’allestimento dei farmaci antiblastici. Già dal 2010 erano stati inseriti due professionisti medici oncologi ed una psicologa con contratto IRST che lavoravano presso il DH di Cesena. Dalla cessione del ramo di azienda nel 2011 il personale medico è aumentato del 22% (da 7,8 a 9,5 unità equivalenti). L'Unità di Biostatistica e Sperimentazioni Cliniche sin dal 2011 ha dedicato al DH di Cesena una Data Manager, in servizio tutti i giorni".

Continuano gli amministratori: "L'Istituto ha assegnato al Day Hospital di Cesena tre unità amministrative dedicate alla prenotazione e accettazione dei pazienti, attività svolte in precedenza dall'Operatore Socio Sanitario; Il laboratorio di Farmacia oncologica dell’Istituto dal 2011 ha centralizzato tutti gli allestimenti oncologici ed ancillari presso il DH di Cesena (l’attività di allestimento era precedentemente in carico al personale infermieristico)".

"Questa centralizzazione - proseguono - ha permesso di liberare gli infermieri da tale attività, aumentando la qualità di preparazione e garantendo la corretta sterilità dell’allestimento e permettendo, inoltre, il risparmio di scarti e residui farmacologici; per questo motivo, le unità equivalenti infermieristiche del Day Ospital di Cesena, a partire dal 2011, sono state incrementate di una unità equivalente per ogni anno, con l’intento di considerare il tempo liberato dall’attività di preparazione farmaci. L’ufficio Relazioni con il Pubblico dell’Irst si è preso carico di tutta la gestione dei reclami e delle segnalazioni dei pazienti. Ai pazienti del Day Hospital sono stati somministrati questionari per la rilevazione della qualità percepita".

"Oltre a ciò, la funzione oncologica è stata potenziata a Cesena con l’acquisto della nuova Tac Pet (un investimento pari a 1,750 milioni), che ha consentito di portare da 900 a 2000 le prestazioni in un anno della Medicina Nucleare - aggiungono Lucchi e Benedetti -. Riteniamo, che i numeri sopra riportati siano identificativi di una costante attenzione al miglioramento del servizio e siano anche coerenti con l’obiettivo di continuare a perfezionare il sistema di rete fra i servizi del bacino romagnolo, in una ottica di sinergia e valorizzazione delle eccellenze presenti in Area Vasta Romagna; ma senza allontanare i luoghi ove materialmente vengono offerte le prestazione sanitarie dalle abitazioni dei cittadini. Si tratta, per altro, del medesimo obiettivo che sarà nostro impegno potenziare ulteriormente nell’ambito della nuova Azienda sanitaria Unica, a vantaggio di tutti i cesenati".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di casi nel Cesenate: la mappa dei nuovi contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento