Controlli delle Fiamme Gialle: 90% degli Isee sono irregolari

Furbetti nel mirino della Guardia di Finanza che da inizio hanno ha segnalato 33 persone su 36 alla Procura della Repubblica per falso

Furbetti nel mirino della Guardia di Finanza che da inizio hanno ha segnalato 33 persone su 36 alla Procura della Repubblica per falso e indebita percezione di erogazioni a danno di ente pubblico. Secondo l'accusa hanno dichiarato dei contributi inferiori per poter godere di agevolazioni relative a mense, rette negli asili e nuclei familiari numerosi. Focus sull'assegnazione delle case popolari dove nella totalità dei casi, la situazione patrimoniale dichiarata è servita per scalare la graduatoria.

Dal controllo è emerso che i soggetti controllati, 21 stranieri e 12 italiani, hanno omesso di indicare nelle dichiarazioni Isee presentate, redditi di lavoro pari a oltre 100mila euro e patrimoni mobiliari per oltre 10mila euro. Violazioni riscontrate nel 90% dei casi esaminati. Un dato he evidenzia la fattiva e proficua collaborazione tra amministrazione pubblica e forze dell'ordine che permette di affinare le scelte dei soggetti da controllare indirizzando le risorse in maniera appropriata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento