Informagiovani, verso una vita da imprenditore: 26 colloqui in sei mesi

Ventisei colloqui in sei mesi, di cui 8 solo nel solo mese di giugno: questa, in estrema sintesi, il bilancio dell’attività svolta nel primo semestre 2013 dallo Sportello Neoimprenditoria dell’Informagiovani del Comune di Cesena

Ventisei colloqui in sei mesi, di cui 8 solo nel solo mese di giugno: questa, in estrema sintesi, il bilancio dell’attività svolta nel primo semestre 2013 dallo Sportello Neoimprenditoria dell’Informagiovani del Comune di Cesena, che fornisce assistenza a chi pensa di ‘mettersi in proprio’ per dare vita a un’idea imprenditoriale. Lo Sportello, infatti, è a disposizione dei giovani – ma anche a chi è meno giovane – per fornire loro le informazioni necessarie ad affrontare l’iter di realizzazione della nuova impresa e il reperimento di possibili finanziamenti messi a disposizione da vari canali nazionali ed europei.

Non solo: oltre a informare e formare sui temi del lavoro e dell’impresa e dare le basi per acquisire una cultura d’impresa, il servizio accompagna i suoi utenti nella costituzione dell’attività lavorativa,  aiutandoli a scegliere la forma più adatta e supportandoli nella individuazione delle risorse e degli strumenti necessari.

“Nel momento in cui stiamo definendo gli ultimi dettagli del ‘pacchetto lavoro’ che avevamo annunciato nei mesi scorsi e che presenteremo entro la settimana, con l’intento di lanciare un confronto a tutto campo e, soprattutto, fornire risposte concrete, ci pare incoraggiante che ci siano giovani che hanno idee imprenditoriali e si orientano a realizzarle. E’ un percorso certamente impegnativo e di grande responsabilità, per questo riteniamo determinante fornire loro supporti di vario tipo, attraverso strumenti come lo Sportello dell’Informagiovani o l’incubatore ‘CesenaLab’”.

In questi giorni, lo Sportello Neoimprenditoria offre una specifica consulenza mirata a chi vuole partecipare al bando recentemente approvato dalla Regione Emilia Romagna di “Sostegno allo start up di nuove imprese innovative”, sia per quanto riguarda la corretta interpretazione del bando, sia per la compilazione delle domande di contributo e dei relativi allegati (dichiarazione sostitutiva di atto notorio, verbale di adeguamento dei mezzi propri, schema di redazione del business plan ecc.), sia infine per la procedura di trasmissione delle domande online.

Il bando di Sostegno allo start up di nuove imprese innovative scade - salvo esaurimento risorse - alle ore 24 del 31 gennaio 2014, e vuole favorire l’avvio di nuove imprese a elevato contenuto di conoscenza, basate sulla valorizzazione economica dei risultati della ricerca e/o lo sviluppo di nuovi prodotti e servizi di alta tecnologia. L’intervento sostiene i costi necessari in fase di start up e i primi investimenti finalizzati all’espansione dell’impresa.

Destinatari sono singole piccole imprese – compresi consorzi, società consortili e società cooperative – con localizzazione produttiva in Emilia-Romagna, che operino nei settori Ricerca e innovazione e Industria, artigianato, cooperazione, servizi e che siano state costituite dopo il 1° gennaio 2011,. L’agevolazione prevista consiste in un contributo in conto capitale, corrispondente al 60% della spesa ritenuta ammissibile, che non deve essere inferiore a 75mila euro, mentre il valore massimo dei singoli importi erogabili non potrà superare i 100mila euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E’ prevista una maggiorazione – pari al 10% del contributo concesso – per i progetti che prevedono alla loro conclusione un incremento dei dipendenti assunti a tempo indeterminato pari ad almeno 3 unità rispetto alla data di presentazione della domanda. Per informazioni ci si può rivolgere allo Sportello Neoimprenditoria dell’Informagiovani del Comune di Cesena, tel. 0547/356461. L’Informagiovani è aperto tutte le mattine dal martedì al sabato, a partire dalle ore 9, e nei pomeriggi del martedì e del giovedì dalle ore 15,30 alle ore 19.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • Prezzi delle case vacanza, Cesenatico sul podio. Come il Covid influenza il mercato immobiliare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento