Cesena col fiato sospeso, l'Agenzia delle Entrate verso un "no" al piano di rientro

L'Agenzia delle Entrate avrebbe respinto il terzo tentativo dell'AC Cesena Spa per trovare un accordo di ristrutturazione del debito

L'Agenzia delle Entrate avrebbe respinto il terzo tentativo dell'AC Cesena Spa per trovare un accordo di ristrutturazione del debito, quello formulato in fretta e furia giovedì scorso subito dopo il rigetto di una settimana fa, che di fatto ha accelerato la caduta del Cesena Calcio verso un probabile fallimento. La notizia è stata diffusa dal Corriere dello Sport online, martedì mattina, ed è stata poi ripresa da altri siti specializzati nel calcio. Tuttavia fino alla serata non risultava pervenuta né al Cesena Calcio, né agli altri organi pubblici coinvolti nel dossier, alcuna comunicazione ufficiale. Ci sarebbero stati incontri di persona all'Agenzia delle Entrate in cui si evincerebbero ancora molte perplessità dell'Erario, primo creditore del Cesena, e questo quindi non darebbe molta possibilità di volare con le speranze. Si vivono in ogni caso momenti di trepidazione nella sede di corso Sozzi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Bonaccini: "Emilia Romagna arancione? Curioso. Per Natale valutiamo aperture"

  • La regione verso il "giallo" ma Bonaccini avverte: "Dobbiamo evitare una terza ondata"

Torna su
CesenaToday è in caricamento