Valorizzare il centro storico, ecco 80mila euro dalla Regione

Nei giorni scorsi è arrivata da Bologna la comunicazione che la Giunta Regionale ha concesso a Cesena un contributo di 80mila euro nell’ambito del progetto sperimentale

Oltre 230mila euro in arrivo dalla Regione per il centro storico di Cesena, grazie a due progetti diversi. Nei giorni scorsi è arrivata da Bologna la comunicazione che la Giunta Regionale ha concesso a Cesena un contributo di 80mila euro nell’ambito del progetto sperimentale di valorizzazione commerciale e gestione condivisa del centro storico.

Delineato dall’Amministrazione comunale in stretto legame con le associazioni di categoria CNA, Confartigianato, Confcommercio, Confesercenti, il progetto si sviluppa su 4 direttrici fondamentali: il rafforzamento della partnership pubblico-privato per la pianificazione strategica del centro storico, l’utilizzo delle nuove tecnologie per dare risposte innovative alle necessità dell’area, il consolidamento della capacità attrattiva grazie ad interventi mirati; l’attenzione all’utilizzo degli spazi vuoti del centro storico.

Si è così delineato un piano d’azione che prevede, fra le altre cose il rilancio del ruolo di Zona A non solo come cabina di regia, ma come sede permanente di concertazione anche per quanto riguarda le politiche della mobilità, del recupero urbano, della manutenzione, come previsto dal percorso condiviso e concordato con le Associazioni di categoria, con l’obiettivo di una maggiore corresponsabilizzazione di tutti i soggetti coinvolti; la messa a punto di una app per smartphone dedicata alla sosta, che  permetta il pagamento puntuale  (eliminando una volta per tutte il patema del parcometro scaduto)  nei parcheggi a raso, mentre per i parcheggi in struttura offra il quadro costantemente aggiornato della disponibilità di posti e un sistema di navigazione per raggiungerli; lo sviluppo di un piano di comunicazione integrata che renda sempre più riconoscibile il brand ‘centro storico di Cesena’ la prosecuzione delle iniziative per riaccendere le vetrine spente di Cesena.

“Ora, con il riconoscimento del contributo regionale, che si affianca alle risorse già messe a disposizione dal Comune (previsti per il centro storico 100mila euro anche nel bilancio 2013) – affermano il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore allo Sviluppo del Territorio Matteo Marchi - il progetto può decollare compiutamente contribuendo con azioni concrete a dare sostegno e slancio al tessuto commerciale del cuore di Cesena”. Intanto, nelle settimane scorse è arrivata anche dalla Provincia (a cui è affidata l’amministrazione di questi contributi sul territorio) la notizia dell’aumento da 81.500 euro a 150mila euro del finanziamento assegnato nella primavera scorsa a favore del progetto di riqualificazione di via Albizzi e via Fantaguzzi.  

Questo grazie al fatto che, a chiusura dei programmi di finanziamento dal 2003 al 2006, si sono resi disponibili ulteriori fondi. “E’ quasi superfluo sottolineare che si tratta di un’ottima notizia, specialmente in un periodo di vacche magre come quello che stiamo attraversando – commentano il Sindaco e l’Assessore Marchi -. E ci piace che venga premiato un progetto che si basa su una forma innovativa di collaborazione fra pubblico e privato, con le imprese che non si limitano ad investire sulle proprie attività, ma migliorano un bene pubblico. Il programma di sistemazione di via Fantaguzzi, infatti, è accompagnato da un intervento diretto di 11 imprese commerciali presenti in questa strada, che si sono raggruppate in un’associazione temporanea d’imprese per sostenere la spesa di 50mila euro necessaria a ristrutturare il portico. Ed è significativo che questa collaborazione abbia rappresentato  un requisito preferenziale per ottenere questi finanziamenti che serviranno anche per coprire una quota parte delle spese a carico dei privati”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Complessivamente la ristrutturazione del comparto di via Fantaguzzi – Via Albizzi avrà un costo di 400mila euro (a cui vanno aggiunti i 50mila euro per il porticato). Il progetto di intervento ricalca in gran parte quello realizzato nelle vicine piazze Amendola e Albizzi, nell’intento di rafforzare l’identità dell’area come zona di pregio, attraverso una continuità di forme.  In previsione il rifacimento dei servizi a rete (fogna, acquedotto, gas, ecc.), un nuovo impianto di illuminazione, la ripavimentazione delle due strade e del portico di via Fantaguzzi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata in città, azzecca la combinazione esatta: vince un milione con un euro

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di casi nel Cesenate: la mappa dei nuovi contagi

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

  • Violento scontro frontale sulla via Emilia, l'auto finisce nel fosso e traffico in tilt

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento