Centro storico, 40 aperture domenicali e collaborazioni inaspettate

L'amministrazione comunale è pronta ad attivare in tempi record una serie di misure per sostenere il centro storico e le sue attività. La Giunta ha individuato tre ambiti strategici

L'amministrazione comunale è pronta ad attivare in tempi record una serie di misure per sostenere il centro storico e le sue attività. La Giunta ha individuato tre ambiti strategici. Il primo è puntare al rafforzamento della qualità percepita del centro storico. Una riorganizzazione dei parcheggi per migliorare la percezione della sosta. Sostegno ai commercianti che vogliono tentare l'apertura anche in fasce orarie nuove: tardo pomeriggio e sera. Infine sperimentare una sorta di collaborazione tra centro storico e grande distribuzione.

La presenza di centri di grande distribuzione, anche nell'immediata periferia, nell'ottica del sindaco si traduce in una minore dispersione dei cittadini che,  trovano i prodotti da acquistare senza il bisogno di spostarsi a Forlì o a Savignano. La proposta, che nasce da un gruppo di lavoro che vede partecipe anche l'assessore Matteo Marchi, si basa sulla possibilità di appoggiarsi ad alcuni canali comunicativi della Gdo per invogliare i passanti a visitare il centro storico. Quindi, ad esempio, sotto ai cartelloni pubblicitari con le ultime offerte, possono essere inserite alcune foto del centro cittadino.

La proposta, a detta del primo cittadino, ha già avuto l'appoggio delle catene commerciali e, per ora, un parere tendente al positivo da associazioni di categoria. La sottoscrizione di un accordo vero e proprio è previsto tra la fine del 2011 e l'inizio del nuovo anno.

Un'altra novità che si inserisce in questa tipologia di provvedimenti riguarda le aperture domenicali. Se da una parte Paolo Lucchi assicura che nelle giornate come primo gennaio, Pasqua, 25 aprile, primo maggio, due giugno, 15 agosto Natale e Santo Stefano non sono previste aperture, c'è una novità che riguarda le domeniche. Infatti, in prospettiva di una liberalizzazione degli orari, l'amministrazione vede la possibilità di 40 aperture domenicali concentrate da settembre a maggio. Anche in questo caso, si saprà qualcosa di definitivo intorno ai primi del 2012.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento