Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Di Carlo e le prossime partite: "Avremo Brienza e Marilungo poco alla volta"

Al termine dell'ultimo allenamento settimanale a Villa Silvia e prima del turno di pausa che sarà molto utile per far rifiatare la squadra, Mister Di Carlo ha tenuto una conferenza stampa: "la sconfitta con la Roma non ha cambiato i nostri programmi"

Al termine dell’ultimo allenamento settimanale a Villa Silvia e prima del turno di pausa che sarà molto utile per far rifiatare la squadra, Mister Di Carlo ha tenuto una conferenza stampa. Per Di Carlo “la sconfitta con la Roma non ha cambiato i nostri programmi, naturalmente abbiamo una partita in meno da giocare ma la squadra ha dimostrato maturità contro giocatori tecnicamente superiori. È stata una gara equilibrata anche se sotto l’aspetto tattico, soprattutto davanti, potevamo fare meglio. Quando le squadre chiudono gli spazi bisogna allargare il gioco e la Roma è stata bravissima a difendere”.


 

Nelle dichiarazioni riportate dal sito del Cesena calcio inoltre, “ora la squadra è consapevole che può giocarsela ogni domenica, tutto l’ambiente spinge per portare a termine la missione. Possiamo fare meglio ma ci sono certezze evidenti come il gioco e l’atteggiamento mostrati nell’ultimo periodo. Questa sosta ci voleva, avevamo bisogno di recuperare a livello mentale e ricaricare le batterie. È stato fatto un lavoro egregio in settimana, c’era bisogno di energia positiva per presentarci a Verona nel miglior modo possibile. È motivo di soddisfazione avere quattro giovani bianconeri in nazionale, la convocazione li caricherà ancora di più per il finale di campionato. Basta che abbiano fame e voglia di volersi migliorare sempre”.


 

Infine il punto sull'infermeria: “Marilungo si sta cominciando ad allenare in gruppo, il suo sarà un inserimento a tappe. È un giocatore che non dà punti di rifermento, ha dribbling ed imprevedibilità. Ci tornerà utile. Brienza sta svolgendo un lavoro specifico, vediamo quali saranno le risposte per la prossima settimana. Sicuramente lo scontro diretto con l’Atalanta sarà importante, ma prima di questa gara ci sono quattro partite da giocare. Non voglio fare tabelle, la realtà ci deve far pensare alla gara di sabato col Verona con l’obiettivo di muovere la classifica”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Di Carlo e le prossime partite: "Avremo Brienza e Marilungo poco alla volta"

CesenaToday è in caricamento