rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Esonero di Bisoli, gli ultras stanno con l'ex mister e contestano Lugaresi

Gli ultras del Cesena in trincea a sostegno di Pier Paolo Bisoli, l'allenatore esonerato due giorni fa e sostituito da Domenico Di Carlo. La curva mare dedicano un saluto tutto particolare per il mister uscente

Gli ultras del Cesena in trincea a sostegno di Pier Paolo Bisoli, l'allenatore esonerato due giorni fa e sostituito da Domenico Di Carlo. La "curva mare" dedica un saluto tutto particolare per il mister uscente, saluto che si trasforma in una forte contestazione della dirigenza di Giorgio Lugaresi e Rino Foschi.

I gruppi ultrà della “Mare” scrivono in una lettera aperta a Bisoli: “Siamo stati e siamo al tuo fianco senza se e senza ma. Nelle situazioni difficili, nella scarsità di risultati bisognava trovare un colpevole, qualcuno doveva pagare per errori freschi ed altri vecchi di anni. La "piazza" ha bisogno di un capro espiatorio, ha bisogno della testa da mozzare per placare gli animi furenti... ed i piccoli pidocchietti dei giornalisti hanno soffiato sul fuoco. Come sempre a subire le conseguenze della grave situazione è l'allenatore”.

Tuttavia, continua la lettera, “noi in questi campionati abbiamo imparato a conoscerti, a conoscere la tua passione, il tuo impegno, la tua abnegazione, i tuoi modi ruvidi e la tua semplicità. E in te, oltre al professionista serio e innamorato del proprio lavoro, abbiamo apprezzato l'uomo. Per questo, Mister, ti sei ritagliato un posto d'onore, oltre che nella storia del calcio romagnolo, anche nel cuore di tutti noi. La disastrata situazione economica ci ha obbligato ad affrontare la serie A senza poter fare investimenti e progetti, con un budget di gran lunga inferiore a tutte le altre dirette concorrenti ed una rosa imbarazzante. Questo lo si sapeva già dal ritiro”.

Quindi la contestazione della società: “Una società seria e professionale l'avrebbe dovuto ammettere, facendo da subito quadrato al tecnico più vincente della nostra storia. Però noi abbiamo Giorgio Lugaresi... Quello che hai fatto per Cesena e il Cesena Calcio non verrà mai dimenticato: tre promozioni e una difficile salvezza ma soprattutto mille emozioni concentrate in pochi anni, pagine indelebili... sognate, sofferte, combattute e vinte tutti insieme. Purtroppo sei diventato ingombrante, troppo amato, troppo stimato, troppo vincente per un presidente vanitoso ed egocentrico”.

Ed infine: “Ci lasci in mano ad una società ma soprattutto ad un presidente che ha come unico obiettivo quello di salvare il suo capitale. Un presidente milanista, incompetente, che insultava gli Ultras e che tratta i tifosi da meri consumatori di un prodotto. Un presidente che (trascurando tutti gli orrori posti in essere dal dopo/Edmeo) solo negli ultimi mesi è riuscito a farsi perdere in giro da tutta Italia per la vicenda Tavecchio, ha rilanciato la vecchia polemica contro gli Ultras nel momento più delicato della stagione, non ha difeso i propri tifosi ai quali è stata vietata la trasferta di Bergamo e ti ha mandato via per Ballardini senza nemmeno aver chiuso con Ballardini stesso”:

E concludono: “Peggio delle comiche, questi sono nostri problemi con i quali ormai siamo abituati a convivere. Ora ti salutiamo, augurandoti quanto di meglio si possa augurare ad un grande amico, con tantissimo affetto ed immensa stima, ricordandoti che alla storia passerà il "Cesena di Bisoli" e non quello di Campedelli Lugaresi Foschi o chi per loro. Grazie Mister”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esonero di Bisoli, gli ultras stanno con l'ex mister e contestano Lugaresi

CesenaToday è in caricamento