Bomba sotto l'auto dell'avvocato, l'indagato si gioca la carta dell'alibi

Samuele Maraldi, il 41enne ritenuto dagli inquirenti il responsabile della bomba esplosa mercoledì sera in via Pietro Turchi sotto la "Opel Zafira" dell'avvocato Emmanuele Andreucci

Per discolparsi ha tirato fuori un alibi. Samuele Maraldi, il 41enne ritenuto dagli inquirenti il responsabile della bomba esplosa mercoledì sera in via Pietro Turchi sotto la “Opel Zafira” dell'avvocato Emmanuele Andreucci, ha presentato uno scontrino, che riporterebbe però un orario differente da quello della deflagrazione a causa del mancato aggiornamento all'ora legale. Al momento l'indagato non è stato collaborativo con gli inquirenti che indagano sulla vicenda.

Secondo le ipotesi dell'accusa, l'uomo avrebbe tolto la sicura ad una bomba a mano in prossimità del civico 32 per poi farle esplodere al 34 di via Turchi. L'ordigno ha un avuto un tempo di scoppio di circa otto seconda dal momento dello strappo della leva di sicurezza.  Alle accuse di detenzione e utilizzo di materiale esplosivo, bellico e danneggiamento, si aggiungono anche quelle di estorsione e minaccia a danno dell'ex avvocato di Maraldi, Lucrezia Pasolini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A carico di Maraldi pesano anche i numerosi indizi rinvenuti dalla Polizia nella sua abitazione, a partire da denaro in euro e valuta serba, tanto da far sospettare fortemente che dopo lo scoppio l’uomo stesse per dileguarsi in Serbia, dove avrebbe numerosi contatti a suo dire per attività economiche lecite.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Prezzi delle case vacanza, Cesenatico sul podio. Come il Covid influenza il mercato immobiliare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento