Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca

“Fatto” di alcol e cocaina: giovane 24enne crea putiferio in un bar

Il titolare chiama il 113 intorno a mezzanotte e tre quarti, segnalando un avventore completamente ubriaco e molesto: all’interno stava tenendo un comportamento aggressivo e spaccava i bicchieri

“Fatto” di alcol e cocaina: prima si rende molesto al bar e poi, all’arrivo della polizia, aggredisce le divise e crea danni dentro l’auto della pattuglia. E’ finito arrestato per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale, e per danneggiamenti, un ucraino di 24 anni protagonista di un putiferio al bar Carducci. Il titolare chiama il 113 intorno a mezzanotte e tre quarti, segnalando un avventore completamente ubriaco e molesto: all’interno stava tenendo un comportamento aggressivo e spaccava i bicchieri.

All’arrivo della polizia, il giovane non ha assunto affatto un atteggiamento più mite. Anzi ha iniziato ad inveire, offendere e aggredire gli agenti che, per calmarlo, lo hanno chiuso dentro l’auto con le insegne della polizia. Qui dentro il giovane ucraino è diventato una furia, spaccando il vetro posteriore coi soli pugni. Due poliziotti nell’intervento hanno riportato lesioni rispettivamente per 7 e 5 giorni di prognosi.

Sul posto è intervenuto anche il medico del 118, che ha tentato di somministrargli dei medicinali, che il soggetto ha rifiutato ammettendo di aver fatto uso anche di cocaina. E’ “ritornato in sé” giovedì mattina, dopo un’intera notte in camera di sicurezza. Per lui è scattato l’arresto per vari reati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Fatto” di alcol e cocaina: giovane 24enne crea putiferio in un bar
CesenaToday è in caricamento