L'Aquilone di Iqbal, primi in regione per l'integrazione tra culture

Sarà realizzato un libro fotografico che racconti le esperienze di vita dei ragazzi che partecipano alle attività del Centro di Aggregazione Giovanile

Sono stati 408 i progetti presentati per il bando “Le Chiavi del Sorriso” da tutte le regioni italiane, 21 quelli selezionati, uno solo si è aggiudicato il contributo tra tutti quelli inviati dalla Regione in Emilia-Romagna: quello presentato dall’Associazione l’Aquilone di Iqbal.

Per il quarto anno consecutivo la Fondazione Unipolis ha destinato un contributo per il sostegno di realtà impegnate nella promozione della cultura e della conoscenza per favorire la coesione e l’inclusione sociale, in particolare dei giovani e dei ragazzi.

I progetti selezionati hanno superato un rigoroso percorso di valutazione misurando non solo il rispetto dei criteri stabiliti dal bando, ma anche la corrispondenza degli stessi in termini di innovatività, qualità e sostenibilità.

L’Aquilone di Iqbal riceverà un contributo di cinquemila euro per la realizzazione del progetto “Impronte: le orme delle parole”, ideato e scritto per il Centro di Aggregazione Giovanile Garage. L’obiettivo finale sarà la realizzazione di un libro fotografico che racconti le esperienze di vita dei ragazzi che attualmente partecipano alle attività del Centro di Aggregazione Giovanile. Un racconto personale e spontaneo di momenti significativi di ciò che vivono e hanno vissuto che porti l’attenzione sull’incontro tra culture differenti valorizzando i cambiamenti, le aspettative, i desideri, le speranze e le frustrazioni che possono derivarne.

Il successo ottenuto dal progetto è stato subito accolto con grande entusiasmo dai dirigenti dell’Associazione, dagli operatori e dai ragazzi del C.A.G. Garage. “Ci aspettano mesi di grande lavoro” - dicono dall’Associazione - “ma riteniamo che sarà per noi e per i nostri ragazzi non solo un’esperienza importante e impegnativa ma anche un documento di testimonianza e di condivisione di esperienze utile a tutti i giovani, adulti e Istituzioni del territorio. Non c’è modo migliore che citare un bellissimo dialogo del libro Narciso e Boccadoro di H.Hesse per descrivere il nostro obiettivo finale ‘conoscersi l’un l’altro e imparare a vedere e a rispettare nell’altro ciò che egli è: il nostro opposto e il nostro completamento’ ”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata in città, azzecca la combinazione esatta: vince un milione con un euro

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di casi nel Cesenate: la mappa dei nuovi contagi

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

  • Violento scontro frontale sulla via Emilia, l'auto finisce nel fosso e traffico in tilt

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento