Savio Beach, bisogna chiedere il permesso. "Sì, ma alle nutrie"

Qualche perplessità sul progetto Savio Beach ce l'ha anche il partito liberale. Si chiamano nutrie il segretario regionale Stefano Angeli ne ha fotografato qualche passaggio dal Ponte Nuovo

Una delle nutrie fotografate

Qualche perplessità sul progetto Savio Beach ce l'ha anche il partito liberale. Si chiamano nutrie il segretario regionale Stefano Angeli ne ha fotografato qualche passaggio dal Ponte Nuovo. “Se davvero – scrive su facebook - il sindaco Lucchi vuole realizzare, come annunciato, una spiaggia balneabile sulla sponda cittadina del Fiume Savio è bene che prima chieda il permesso agli attuali abitanti di quella sponda. La zona infatti è abitata da grosse nutrie che difficilmente potrebbero convivere coi bagnanti”.

Il progetto prevede un avamposto di litorale sul fiume Savio, nel tratto compreso tra il Ponte Nuovo e il Ponte Vecchio. Difficile fare una previsione certa dei tempi di realizzazione, ma si stima entro il 2015. E' prevista una diga al Ponte Nuovo che consenta di innalzare il livello d'acqua a cui fa da cornice una gettata di sabbia lato Caps. Il progetto è stato esposto in parte durante la Festa dell'unità di martedì.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento