Assemblea locale dell’associazione nazionale emodializzati e trapiantati (Aned)

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CesenaToday

Si è svolta DOMENICA 28 SETTEMBRE DALLE 9.30 ALLE 12.30 PRESSO LA SALA CONVEGNI DELL'OSPEDALE M.BUFALINI DI CESENA, L'ASSEMBLEA ANED LOCALE DI Cesena, rappresentata da Marika Pieri e Battistini Natale e grazie alla collaborazione del Segretario Regionale dell'emilia romagna Giorgio Folpini.

Da 40 anni ANED si batte per TUTELARE i DIRITTI del paziente nefropatico e molte sono le conquiste di questi anni, come L'esenzione alla spesa sanitaria per patologia, L'estensione dei permessi per asenza dal lavoro dovuta a terapia dialitica utilizzando i vantaggi della legge 104, Contributo di rimborso spese per il tragitto, andata e ritorno, dalla residenza al centro dialisi, Diritto all'indennizzo a coloro che hanno contratto l'epatite a seguito di terapia dialitica, diritto definito nella legge 104, Contribuito alla stesura della carta dei diritti e doveri del Malato, Il Censimento Italiano dei Servizi di Nefrologia e Dialisi per parificare il tessuto regionale rispetto alla condizione dei pazienti, Presenza nella Commissione Regionale sui Trapianti partecipando ai convegni, incontri, dibattiti ed attivi nella promozione per la DONAZIONE DEGLI ORGANI.

ANED accompagna il paziente nefropatico nella gestione della propria condizione, perche' sia e diventi al meglio e si propone di farlo attraverso la condivisione delal corretta informazione e il sostegno e la collaborazione con medici e infermieri verso una sempre migliore qualita' assistenziale.

L'evento ha visti come protagonisti i dializzati del reparto Nefro-dialisi di Cesena e dei centri periferici connessi, quali quello di Cesentico, mercato saraceno e Savignano sul rubicone.

All'incontro hanno presenziato inoltre il Dott. Dino Docci, Direttore del Reparto Nefro dialisi di Cesena, il collega Dott. Giudicissi,.gli infermieri e la Caposala e la psicologa del Reparto che si sono confrontati con i pazienti dializzati su temi di attualita' delal realta' saniatria locale e del futuro della dialisi come terapia sostitutiva della funzione renale.

Si è inoltre parlato di TRAPIANTI e dell'importanza della Promozione dela cultura del dono, a tutti i livelli, affinche' la realta' sociale vada incontro in modo proattivo a questa realta', alla base dela possibilita' di FARE TRAPIANTI.

L'ospedale M.Bufalini a questo proposito è sede del Comitato Locale Donazione Organi, Tessuti e Cellule e promuove eventi e iniziative a favore della Donazione, rivolte alla popolazione, che per ogni informazione puo' in ogni momento rivolgersi in sede.

Il Comune di Cesena è da tempo in prima linea per promuovere la donazione degli organi.

Chi si reca all'Anagrafe per richiedere o rinnovare la carta d'identità potrà contestualmente segnalare il suo consenso a donare gli organi; la sua adesione sarà trasmessa in tempo reale al Sistema Informativo Trapianti del Ministero della Salute e al cittadino sarà rilasciato un documento che attesta la volontà espressa.

CESENA è UNA REALTA' CHE HA DETTO SI ALLA DONAZIONE DEGLI ORGANI.

L'associazione Aned, composta da dializzati, trapiantati di rene, famigliari e operatori C'è!!!!!!! ED è TORNATA sulla ns realta' locale ancora piu' propositiva, per sostenere la realta' quotidiana di chi convive con la malattia renale e per promuovere il potenziamento dei trapianti.

Torna su
CesenaToday è in caricamento