rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Cronaca

Indagine del Comune: il centro storico viene promosso dall'81% dei suoi fruitori

A fine dicembre il Comune ha organizzato un sondaggio tra 500 fruitori del centro. Emerge che il 42% era presente per fare acquisti, il 39% per relax e svago, il 9% per recarsi banche o uffici, il 6% per lavoro e il 4% perché residente in centro

Il centro viene promosso dall’81,7% degli intervistati mentre dà un giudizio sufficiente il 15%. Pochissimi, quindi, quelli che bocciano l’area storica della città. Per il 55% degli intervistati, inoltre, non manca nulla in centro, mentre il 36% lamenta i pochi parcheggi. E’ quanto emerge da un sondaggio realizzato su 500 fruitori del centro, un’indagine in cui si evidenziano altri dati significativi.
 

INTERVISTE SUI FRUITORI DEL CENTRO. A fine dicembre il Comune ha organizzato un sondaggio tra 500 fruitori del centro. Emerge che il 42% era presente per fare acquisti, il 39% per relax e svago, il 9% per recarsi banche o uffici, il 6% per lavoro e il 4% perché residente in centro. L’auto è stato il mezzo usato dal 45% degli intervistati, la bicicletta il 20%, la navetta col parcheggio scambiatore il 20%, il 9% a piedi e il 6% coi bus.  Chi ha usato i parcheggi in centro, vale a dire il 45% degli intervistati ha usato l’area di sosta di Viale Mazzoni nel 22,8% dei casi, Piazza della Libertà il 20%, via Madonna delle Rose l’11,4%, la zona Monte il 10,5%, il parcheggio del CAPS il 7% e il parcheggio del Foro Annonario il 7%.
 

IL QUADRO DEL COMMERCIO IN CENTRO. Il Centro Storico di Cesena è composto da 604 spazi dedicati ad attività commerciali, artigianali e pubblici esercizi (esclusi istituti bancari, assicurazioni uffici). Di questi, nell’anno 2014, 491 sono occupati da attività, 113 sono invece attualmente non occupati. Per  il momento – sostiene il sindaco – non vi è traccia di desertificazione commerciale: dal 2011 al 2014 la variazione negativa è pari a -9 attività (-1,8%). Dal 2013 al 2014 la variazione è pari a -3 attività (-0,6%). Secondo i dati forniti dal sindaco molte delle zone con una maggiore vocazione commerciale, sono state oggetto, negli anni, di significative riqualificazioni. Le zone con l’indice di occupazione più alto: PIAZZA ALBIZZI: 100%, PIAZZA AMENDOLA: 95%, CORSO MAZZINI: 92%, VIA ZEFFIRINO RE: 91%. Viceversa le zone con l’indice di occupazione più basso VIA VERZAGLIA: 60%, PIAZZA DELLA LIBERTÁ : 60% (Considerate anche tutte le attività al piano terra di Palazzo OIR), CORTE DANDINI: 57%, VIA PESCHERIA: 53%.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Indagine del Comune: il centro storico viene promosso dall'81% dei suoi fruitori

CesenaToday è in caricamento