Centrale elettrica alla cascata di Alfero, esposto al Tar

La realizzazione di una nuova centrale idroelettrica poco più a valle della cascata delle Trote di Alfero (FC) sarebbe fonte di preoccupazione per la tutela dell'ambiente. Lo afferma il consigliere regionale Manes Bernardini (Lega nord)

La realizzazione di una nuova centrale idroelettrica poco più a valle della famosa cascata delle Trote di Alfero (FC) sarebbe fonte di preoccupazione per la possibilità che determini dissesto ambientale e modifiche all’ecosistema. Lo afferma il consigliere regionale Manes Bernardini (Lega nord) in un’interrogazione, in cui ricorda che l’area interessata è sottoposta alle norme di tutela del paesaggio e lo stesso torrente Alferello sarebbe già gravato, a monte, da “ben altre sei centraline idroelettriche”, che comporterebbero una “forte limitazione della capacità di deflusso”.

Bernardini afferma inoltre che residenti e proprietari di terreni avrebbero presentato ricorsi al Tar, ipotizzando una serie di possibili violazioni di legge, come la mancata comunicazione dell’intervento a tutti gli interessati, l’assenza del parere del Corpo forestale nella Valutazione d’impatto ambientale e l’illegittimità della dichiarazione di pubblico interesse.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il consigliere domanda quindi alla Giunta regionale se siano stati adottati tutti i provvedimenti per evitare che il nuovo intervento possa avere ripercussioni negative sull’ecosistema e chiede di ricevere copia dei pareri espressi dall’assessore regionale, dal Servizio tecnico di bacino dei Fiumi romagnoli e dal Corpo forestale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento