rotate-mobile
Martedì, 28 Marzo 2023
Cronaca

Cento pellegrini di Villachiaviche in Polonia e tappa ad Auschwitz: in aprile si ripeterà

La giornata centrale, giovedì, ha visto l’ingresso alle 7.30 del mattino ad Auschwitz

Sono stati 100 i pellegrini in Polonia organizzato dalla parrocchia di Villachiaviche. "Un pellegrinaggio con di fatto solo due giornate intense, ma dove tutto è andato come doveva, non ci sono state file agli ingressi e tempi morti", racconta don Daniele Bosi. Partiti nella prima mattinata di giovedì scorso, il gruppo ha raggiunto Cracovia con l’aereo da Bologna, arrivando nel pomeriggio a Czestochowa, visitando il santuario con Teresita, "una pimpante suora locale che ha colpito tutti per la schiettezza e la simpatia con la quale ha dato la sua testimonianza". Dopo la celebrazione della messa nel Santuario, il gruppo è tornato a Cracovia, andando a cena in un ristorante caratteristico nella stupenda piazza del Mercato, udendo poi il trillo di tromba che secondo l’usanza viene emesso ogni ora dal campanile della Basilica di Santa Maria.

La giornata centrale, giovedì, ha visto l’ingresso alle 7.30 del mattino ad Auschwitz con visite coordinate dalle guide locali, per proseguire poi la visita del museo della fabbrica di Schindler e della miniera di sale di Wieliczka, lunga 300 chilometri, dei quali è stato ammirato il percorso di 3 chilometri, che racchiude la visita alla stupenda cattedrale nel Sale. "Se ad Auschwitz si è sottolineato cosa può fare di negativo la follia dell’uomo, visitando le miniere lì si è sottolineato cosa può fare di veramente speciale il genio dell’uomo", sottolinea don Daniele.

Tornando si è celebrata la messa nella suggestiva chiesa di Santa Barbara, adiacente alla basilica di Santa Maria già nominata. "Un ringraziamento e complimenti vivissimi all’Agenzia Viaggi Obulacco di Sarsina per la competenza e l’ottima gestione. Siccome oltre 40 persone sono rimaste in lista d’attesa, si ripeterà il pellegrinaggio con alcune varianti nel mese di aprile, dopo Pasqua, dando più spazio alla visita della città di Cracovia", conclude.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cento pellegrini di Villachiaviche in Polonia e tappa ad Auschwitz: in aprile si ripeterà

CesenaToday è in caricamento