Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca

Centista all'agrario, "Un futuro nel settore agricolo? Per tanti sì ma io sogno di fare la ricercatrice"

Il futuro dei giovani può essere nell'agricoltura? "Sicuramente sì, ma non il mio in quanto ho altri progetti, cioè iscrivermi al corso di Biotecnologie"

L'istituto agrario "Garibaldi" ha congedato i suoi studenti archiviando un esame di Maturità sicuramente particolare, per certi versi stravolto dall'emergenza Covid. Tra i centisti Sara Merlina, che racconta i cinque anni da pendolare, tutti i giorni da Bellaria a Cesena, ma visto il risultato finale ne è valsa la pena.

Il futuro dei giovani può essere nell'agricoltura? 

Sicuramente sì, ma non il mio in quanto ho altri progetti, cioè iscrivermi al corso di Biotecnologie. Penso però che questa scuola dia ottime possibilità di entrare subito nel mondo del lavoro, in particolare nelle aziende più grandi, credo che per molti miei amici sarà così

E' un risultato che ha richiesto molti sforzi, sacrificando anche delle passioni?

Se uno studente vuole mantenere una media alta per tutti i cinque anni non deve quasi mai 'sgarrare'. Io devo dire che ho sempre cercato di conciliare lo studio con le mie passioni, e non ho incontrato grandi difficoltà

Come è stato il tuo rapporto con docenti e compagni di classe?

Sia con i professori che con i compagni di classe il rapporto è stato ideale. Non ci sono mai stati problemi, situazioni che a volte si verificano in altre scuole, qui l'ambiente è stato perfetto per studiare con serenità

Come hai vissuto il periodo del lockdown?

Ho vissuto il periodo del lockdown con alti e bassi. Ma in un certo senso mi sento fortunata, perchè non ho avuto lutti e non ho avuto casi in famiglia o tra gli amici. Per quanto riguarda lo studio durante l'emergenza, direi che la didattica a distanza può essere promossa, ma è chiaro non ti dà gli stessi stimoli di quando sei a scuola, manca il contatto umano

Che effetto ti ha fatto tornare a scuola per l'esame di maturità?

Un effetto davvero strano, rivedere professori e compagni dopo diversi mesi è stata una bella sensazione. Ma c'è stata anche un po' di tristezza perchè è finito un anno davvero particolare

Ed ora cosa farai?
Voglio iscrivermi a Biotecnologie applicate al settore medico, sogno un futuro da ricercatrice

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centista all'agrario, "Un futuro nel settore agricolo? Per tanti sì ma io sogno di fare la ricercatrice"

CesenaToday è in caricamento