L'Avis celebra i 60 anni d'attività in città: "Puntiamo a 500 nuovi donatori"

Ad accompagnare le parole del dottor Fausto Aguzzoni, presidente dell'associazione, e le testimonianze di alcuni riceventi sangue

Serata all'insegna della solidarietà e del divertimento quella organizzata dall'Avis di Cesena per i 60 anni di attività in città, festeggiati proprio il 14 giugno, giornata mondiale del donatore. Ad accompagnare le parole del dottor Fausto Aguzzoni, presidente dell'associazione, e le testimonianze di alcuni riceventi sangue, come Gianluca, talassemico e quindi obbligato ad avere una "ricarica" di sangue ogni 15 giorni circa, la musica del gruppo "I Moskina", con la voce della vulcanica Patrizia Raboni, e gli abiti degli studenti della scuola di fashion design di Catia Lorenzini (sede cesenate della famosa scuola Burgo di Milano) che hanno sfilato sulla passarella della Sala Primavera attrezzata per l'occasione.

Alcuni abiti presentati erano ispirati a Marcel Wanders, attuale designer olandese, altri all'affascinante personaggio letterario di Lev Tolstoj, Anna Karenina, e altri ancora al comportamento etico del riciclo, come gli abiti da sposa realizzati con sacchi delle Poste del 1938 o la tela degli ombrelli. Anche l'arte e la creatività sono doni quando vengono regalati agli altri come gli studenti della scuola di Catia Lorenzini hanno fatto col pubblico presente alla serata Avis.

A partecipare anche Alen Balzoni, presidente dell'Asp Cesena Vallesavio, Werther Zauli dell'Istituto musicale Corelli (che col suo sax si è esibito insieme a due medici e Giulia Bertozzi una bambina di 11 anni, una promessa della canzone italiana) e il presidente dell'Avis provinciale Claudio Lelli. Soddisfatto il dottor Aguzzoni ha concluso spiegando come Cesena sia sempre stata generosa nelle donazioni di sangue e quanto sia utile, però, tenere alta la guardia e cercare di sensibilizzare soprattutto i giovani avvicinandoli alle donazioni. "Nel 2018 - ha spiegato - l'obiettivo è di portare almeno nuovi 500 donatori". E speriamo che iniziative come quella di giovedì sera possano invitare nuovi soci a fare grandi cose con un piccolo gesto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

Torna su
CesenaToday è in caricamento