rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca

Cefalea, riconoscerla per curarla: "Non fasciarti la testa"

Il Poliambulatorio MediaSport, in collaborazione con l’Associazione MicaPoco, presenta una Conferenza dedicata all’informazione, con tre specialisti che spiegheranno le cause ed i modi di curare la cefalea.

Il Poliambulatorio MediaSport, in collaborazione con l’Associazione MicaPoco, presenta una Conferenza dedicata all’informazione, con tre specialisti che spiegheranno le cause ed i modi di curare la cefalea.

Grazie al patrocinio del Comune di Cesena nella serata di Mercoledì 30 novembre alle 20.30 presso il Foyer del Teatro "Alessandro Bonci", la Dottoressa Annalisa Bazzocchi, responsabile del Team Cefalea360°, parlerà sia della diagnosi clinica che della gestione della terapia farmacologica e del successivo percorso terapeutico in accordo con gli altri specialisti.

La Dottoressa Barbara Severi, Psicologa-Psicoterapeuta, illustrerà come attuare un percorso volto a lavorare con i pazienti sulle dinamiche di connessione tra cefalee e disturbi emotivi. Mentre la Dottoressa Giada Vignali, Fisioterapista, chiarirà come la fisioterapia trovi una grande utilità in tutte le forme di cefalea che si accompagnano ad un’eccessiva contrazione muscolare.

Il mal di testa (o cefalea) rappresenta uno dei disturbi più frequenti nella popolazione generale, ma nonostante ciò è spesso sottovalutato dal paziente, mal diagnosticato e, conseguentemente, non debitamente curato. 

Lo scopo fondamentale di questo progetto è promuovere una corretta informazione a tutti i livelli, per un’opinione pubblica troppo spesso lacunosa verso il complesso panorama Cefalee.
Una cefalea, se non diagnosticata e trattata adeguatamente, può divenire una condizione che impatta in maniera negativa sulla qualità di vita delle persone, interferendo seriamente sulla vita di relazione ed anche lavorativa dell’individuo che ne soffre.

CEFALEA360°: all’interno del Poliambulatorio MediaSport, un team di specialisti collabora, con l’obiettivo di fornire un servizio ambulatoriale per il corretto inquadramento diagnostico della cefalea e la successiva impostazione del percorso terapeutico più adeguato, con un approccio prevalentemente multidisciplinare integrato, ossia farmacologico, comportamentale, fisioterapico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cefalea, riconoscerla per curarla: "Non fasciarti la testa"

CesenaToday è in caricamento