Venerdì, 6 Agosto 2021
Cronaca

Causò incidente e aggredì i carabinieri, non rispetta i domiciliari: arrestato

Gli arresti domiciliari sono stati sostituiti con la reclusione in carcere in esecuzione della misura emessa dalla Corte d'Appello di Bologna

Nella mattinata di mercoledì i Carabinieri della Compagnia di Cesenatico hanno arrestato un cittadino congolese di 31 anni, residente a Cesenatico, che si trovava in regime di arresti domiciliari. Gli arresti domiciliari sono stati sostituiti con la reclusione in carcere in esecuzione della misura emessa dalla Corte d'Appello di Bologna, per le reiterate trasgressioni al regime imposto.

Lo scorso 12 luglio,  in evidente stato di alterazione psicofisica e alla guida di una macchina rubata, all'incrocio tra viale Carducci e viale Dante, l'arrestato perse il controllo della sua vettura, andando a sbattere contro un altro veicolo e ferendo il conducente. Dopo aver terminato la sua corsa contro una macchina ferma in sosta, cercò di fuggire dal luogo dell'incidente. Prontamente fu bloccato dai Carabinieri di Cesenatico, che il congolese aggredì con calci e pugni, prima di essere arrestato dagli uomini dell'Arma. Mercoledì mattina per il congolese si sono riaperte le porte del carcere di Forlì.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Causò incidente e aggredì i carabinieri, non rispetta i domiciliari: arrestato

CesenaToday è in caricamento