menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Catturato un "pezzo grosso" dello spaccio di droga in Riviera

I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, guidati dal luogotenente Gino Lifrieri e al comando del capitano Filippo Cini, hanno assicurato alla giustizia un "pezzo grosso"

Decapitata dai Carabinieri della Compagnia di Meldola una cellula attiva nel rifornimento e nello spaccio di sostanze stupefacenti non solo nel Forlivese, ma anche in Riviera. I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, guidati dal luogotenente Gino Lifrieri e al comando del capitano Filippo Cini, hanno assicurato alla giustizia un "pezzo grosso", capace, secondo gli investigatori, di gestire un commercio che movimentava settimanalmente circa 30 chili di droga. Si sono spalancate le porte della casa circondariale di Forlì per un 33enne marocchino, non in regola col permesso di soggiorno, già finito in carcere altre quattro volte per simili precedenti. L'extracomunitario si è trincerato nel silenzio nel corso dell'interrogatorio di garanzia davanti al giudice per le indagini preliminari Luisa Del Bianco. Gli uomini dell'Arma hanno arrestato anche un "fiancheggiatore": si tratta di un incensurato cervese di 52 anni, ora detenuto a Port'Aurea. Complessivamente, nel corso dell'attività investigativa coordinata dal sostituto procuratore Sara Posa, sono stati sequestrati 4,5 chili di hashish in panetti e ovuli e 4mila euro.

continua nella pagina successiva =====> LE INDAGINI

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Benessere

Come rassodare il seno a casa: ecco gli esercizi push up

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento