rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca

Le difficoltà della Cassa di Risparmio sul Sole 24 Ore. Fabbri: "Presto i dati"

Nell'articolo del Sole 24 Ore di sabato scorso si parla di "dimissioni a catena" e la necessità di un "nuovo piano industriale". Nell'articolo si fa riferimento anche all'ispezione della Banca d'Italia

Le difficoltà della Cassa di Risparmio di Cesena messe nero su bianco sul Sole 24 ore. L'inserto di sabato scorso di "Plus 24", supplemento del quotidiano finanziario, dedica un'apertura alla situazione della Carisp cesenate. Importanti novità, con le dimissioni del presidente Tomaso Grassi e l'anticipazione dell'assemblea degli azionisti al 1 febbraio, erano state divulgate nei primissimi giorni di gennaio con una conferenza stampa a cui però non sono state invitate tutte le testate d'informazione.

La notizia aveva quindi avuto una circolazione limitata e locale, e senza una sostanziale divulgazione su internet, ma ora ad occuparsene a qualche giorno di distanza è appunto il principale giornale economico italiano. Nell'articolo del Sole 24 Ore di sabato scorso si parla di "dimissioni a catena" e la necessità di un "nuovo piano industriale". Nell'articolo si fa riferimento anche all'ispezione della Banca d'Italia avvenuta lo scorso anno e di cui non sono noti i contenuti. L'assemblea del 1° di febbraio servirà quindi per una riorganizzazione generale ed in particolare un'azione per far fronte a crediti deteriorati, in particolare quelli individuati dalla visita ispettiva.

L'ex consigliere comunale Davide Fabbri, intanto, annuncia su Facebook che presto renderà pubblici i numeri esatti dei crediti deteriorati della Carisp. Dice Fabbri: "Il problema è l'aumento esponenziale - negli anni - dei crediti deteriorati. Soci cioè che hanno usato prestiti molto facili. La cosa che fa scandalo è il silenzio della città davanti ad una banca che rischia di mettere in difficoltà tante famiglie. In assordante silenzio le forze politiche, le associazioni economiche, gli imprenditori, i consiglieri comunali”.

L'assemblea ordinaria sui terrà il primo febbraio alle ore 17.00, a Cesena in corso Garibaldi 18, presso la Sede storica della Cassa di Risparmio di Cesena, per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno: Sviluppo e prospettive della Banca: linee guida del Piano Industriale; nomina dei componenti il Consiglio di Amministrazione, previa determinazione del loro numero, per il triennio 2016-2018; determinazione dei relativi compensi, nomina dei componenti il Collegio Sindacale e del Presidente per il triennio 2016-2018; determinazione dei relativi compensi.

La legittimazione all’intervento in assemblea e all’esercizio del diritto di voto è attestata da una comunicazione che deve pervenire almeno due giorni lavorativi prima dell’assemblea; tale comunicazione va effettuata dalla Banca presso cui le azioni sono depositate (compresa Cassa di Risparmio di Cesena) in favore del soggetto al quale spetta il diritto di voto. Gli azionisti che hanno le azioni depositate presso la Cassa di Risparmio di Cesena potranno richiedere la comunicazione a partire da oggi martedì.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le difficoltà della Cassa di Risparmio sul Sole 24 Ore. Fabbri: "Presto i dati"

CesenaToday è in caricamento