Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Caso Teverini a "Chi l'ha visto?", l'ipotesi di un complice di cui Alessandri si fidava

Mercoledì sera "Chi l'ha Visto" è tornato a occuparsi del caso di Manuela Teverini, la donna scomparsa nel 2000 da Cesena lasciando una bambina di 4 anni e il marito Costante Alessandri

Mercoledì sera "Chi l'ha Visto" è tornato a occuparsi del caso di Manuela Teverini, la donna scomparsa nel 2000 da Cesena lasciando una bambina di 4 anni e il marito Costante Alessandri, col quale stava per separarsi. Dopo 17 anni precisi (quando Manuela scomparve era la notte tra il 5 e il 6 aprile del 2000) la Procura di Forlì ha riaperto l'indagine bis e l'indagato principale è ancora il marito Costante Alessandri (di nuovo nei guai anche per detenzione di materiale pedopornografico).
 
Ma ieri sera alla trasmissione di Rai Tre condotta da Federica Sciarelli è stata avanzata l'ipotesi che l'attuale indagine possa riguardare anche un'altra persona, una persona molto vicina ad Alessandri. Gli inquirenti, infatti, sospettano che la notte del 5 aprile di 17 anni fa ad aiutare il marito a sbarazzarsi del corpo della moglie sia stato qualcuno di cui Costante Alessandri poteva fidarsi. 

Un qualcuno che abbia aiutato il marito sia a portare l'auto della moglie alla stazione (per avvalorare l'ipotesi della fuga volontaria) e dargli un passaggio fino a Capannaguzzo, sia a far scomparire il corpo della povera Manuela: un'operazione che, per poter passare inosservata, dev'essere stata compiuta con molta attenzione e rapidità. Infine nuovo appello accorato della figlia di Manuela Teverini, Lisa Alessandri, che chiede a chiunque possa aver visto qualcosa o sappia qualcosa di importante di farsi avanti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Teverini a "Chi l'ha visto?", l'ipotesi di un complice di cui Alessandri si fidava

CesenaToday è in caricamento