Cronaca

Scommesse e Europei Under 19: Lucchi incassa l'appoggio del vescovo

Il presule plaude alla decisione dell’amministrazione comunale di ritirare la candidatura dalla fase finale dei Campionati europei under 21 in programma per il 2019 se la Figc non si tirerà indietro in merito alla sponsorizzazione della Nazionale da parte della società di scommesse

Il vescovo della diocesi di Cesena-Sarsina, monsignor Douglas Regattieri, appoggia la scelta del sindaco di Cesena Paolo Lucchi di ritirare la candidatura della città a ospitare gli Europei di calcio Under 21 se la Figc non rivaluterà la decisione di legarsi a una società legata al gioco d'azzardo. Scrive il vescovo: "Sono venuto a conoscenza della decisione dell’Amministrazione comunale di Cesena di ritirare la candidatura della Città ad ospitare la fase finale dei Campionati europei Under 21 nel 2019 se non si rompe il legame della candidatura stessa con la sponsorizzazione di Intralot, la società di scommesse sportive e di gestione di giochi d’azzardo on line. Plaudo all’iniziativa, appoggio le motivazioni che ne sostengono la validità, approvo ogni decisione istituzionale che vada nella direzione della lotta alla ludopatia e a ogni forme di gioco d’azzardo. In questa battaglia Ella non solo troverà in me consenso e approvazione, ma anche (nel rispetto delle diverse responsabilità e ruoli che rivestiamo a favore della nostra Comunità) sincera collaborazione".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scommesse e Europei Under 19: Lucchi incassa l'appoggio del vescovo

CesenaToday è in caricamento